È il tempo della gratitudine


IL «GIORNO DEL RINGRAZIAMENTO» NASCE NEL 1621A PLYMOUTH, NEL MASSACHUSETTS


Tempo di dire grazie, tempo di Thanksgiving day! quello che per noi Italiani fa da sfondo a numerosi film e fiction televisive, costituisce invece una delle festività più importanti nella cultura americana e canadese. il giorno del ringra- ziamento viene celebrato ogni anno l'ultimo Giovedì di Novembre negli Stati Uniti e il secondo lunedì di Ottobre in Canada. Ma cosa rappresenta questa festa? come nasce? quali tradizioni la caratterizzano? Il giorno del ringraziamento, nasce nel lontano 1621 nella piantagione di Plymouth, nel Massachusetts, un raccolto proficuo quell'anno per i primi coloni, grazie soprattutto ai preziosi insegnamenti sulla corretta lavorazione del granturco da parte di Squanto, pellerossa della tribù del Patuxet. I padri Pellegrini, infatti, perseguitati in patria per le loro integraliste idee religiose abbandonarono l'Inghilterra agli inizi del diciassettesimo secolo, arrivando sulle coste dell'America del nord a bordo della Mayflower. Centodue pionieri, cinquantadue uomini diciotto donne e trentadue bambini.I Pellegrini, iniziarono a coltivare i semi importati dalle loro terre, ma il rigido inverno e la natura selvatica e inospitale del terreno, fece si che la semina non produsse il necessario al sostenimento de lla popolazione, vedendone la metà non superare l'inverno. Fu grazie all'intervento dei nativi Americani, che la situazione non si ripetè l'anno successivo. Un raccolto de- gno di nota, una gratitudine degna di festeggiamenti. Ill ringraziamento, divenne così, sin da subito, simbolo di gratitudine verso Dio e riconoscenza e tolleranza nei confronti degli altri popoli. la festa si diffuse anche nelle altre colonie, anche come gesto propiziatorio nei confronti dei futuri raccolti. Nel 1777 George Washington, leader delle forze rivoluzionarie,proclamò il giorno del ringraziamento il simbolo della vittoria Inglese a Saratoga, rendendola ufficiale nel congresso del 1789. Oggi i festeggiamenti si celebrano attorno ad una tavola imbandita, con una cena tradizionale a base di piatti tipici, come la torta di mais dolce, il purè di patate con il sugo e l'immancabile torta di zucca. La lunga attesa della cottura del tradizionale tacchino arrosto o al forno è accompagnata da un altro ingrediente tipico americano, il football, tante partite di campionato si svolgono infatti, proprio quel giorno. Da non perdere, sono ovviamente le parate, la più famosa è senza dubbio quella di Macy's a New York, organizzata dal grande magazzino dal lontano 1924 e protagonista di diversi film come 'Miracolo sulla 34a strada". Una sfilata di carri , musiche e palloni gonfiabili raffiguranti personaggi di fumetti e cartoni animati, dall'uomo ragno a Betty Boop. Un affascinante corteo che si snoda dall'Upper West Side dalle nove del mattino, fino a Herald Square. Cibo e tanto divertimento, ma soprattutto un giorno di riflessione, di gratitudine verso ciò che si ha e di desiderio di condividere tutto ciò con i propri cari. Un giorno in cui ci si riunisce esprimendo gratitudine alla vita, al paese alla propria fortuna o salute...una festa nata da un popolo pro- fondamente legato a Dio, ma che oggi ha perso quel tono religioso assumen- do semplicemente una forma di gratitu- dine nel suo più profondo senso della parola, ciò fa sì che sia un giorno di tut- ti, dai discendenti dei padri pellegrini fino agli immigrati. Un'idea lodevole, ricca di significato e anima, che meriterebbe molto più di altre feste, come Halloween, di essere importata in Italia. Ma tranquilli cinici, se i "grazie" non sono roba per voi e siete materialistici o al midollo, ce n'e anche per voi, riposa- tevi e preparatevi all'assalto, il giorno dopo al thanksgiving vi aspetta il Black friday! imperdibili sconti e promozioni da capogiro, ma attenzione armatevi di pazienza e buona volontà, sarà una vera e propria guerra.


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA