“A Manchester senza paura”



NAPOLI/LORENZO INSIGNE FIDUCIOSO SULLE POSSIBILITÀ DEGLI AZZURRI CONTRO IL CITY

NAPOLI. “Non dobbiamo andare in campo con paura, anche se sappiamo che han-no grandi campioni, dobbiamo avere fiducia in noi stessi”. E’ Lorenzo Insigne a lanciare il guanto di sfida al Manchester City di Guardiola, l’appuntamento che sta in mezzo al trittico di fuoco del Napoli alla ripresa dopo la sosta. Il folletto di Frattamaggiore parla del club inglese, che il Napoli affronterà martedì 17, in un’intervista realizzata con l’Uefa prima degli impegni con la nazio- nale azzurra e sottolinea quello che il Napoli dovrà fare a Manchester. “Se giochiamo da squadra come facciamo ultimamente - dice Insigne - possiamo mettere in difficoltà chiunque, abbiamo le qualità giuste”.Qualità che Insigne ha dimostrato già tante volte in Champions League contro squadroni come il Borussia Dortmund, a cui segnò con una splendida punizione, e Lorenzo il Real Madrid, battuto di rapina. Ora è il Insigne momento di fare maledettamente sul serio e Insigne sogna di far punti all’Etihad Stadium per prendere il volo nel girone. Dopo i veleni della nazionale, Loren-zinho tornerà a Castel Volturno per concentrarsi solo sul periodo durissimo che aspetta il Napoli: prima la trasferta di Roma, poi la sfida al City e quindi il match al San Paolo contro l’Inter. Un trittico che metterà alla prova il Napoli delle meraviglie e a cui gli azzurri si sentono pronti, come spiega Elseid Hysaj che sogna una bella prestazione in Inghilterra e una fuga in campionato: “Siamo primi in classifica - dice in un’intervista a Sky - ma servono altre vittorie per allontanarci dalle inseguitrici. Noi continuiamo il nostro lavoro a testabassa e speriamo di vincere lo scudetto, ma ci sono ancora tante partite da giocare. Con Roma, City e Inter saranno partite belle e difficili, ma saremo pronti”. Sono pronti anche i tifosi del Napoli che fremono per la ripresa della stagione. La trasferta di Roma contro i giallo- rossi dovranno vederla in tv viste le tensioni perduranti tra le due tifoserie, ma a Manchester per la prima delle due sfide con il City il settore ospiti sarà pieno: tutti i 2700 biglietti messi a disposizio- ne stanno prendendo il volo, non senza qualche polemica sui social network per i problemi legati all’acquisto elettronico dei tagliandi. Intanto dalla Romania arriva un allarme che riguarda Vlad Chiriches: il centrale azzurro, fermo da un paio di settimane per un problema alla spalla sinistra, ha accusato problemi anche in nazionale dopo il match giocato contro il Kazakistan. “La spalla inizia a saltare sempre più spesso - ha detto il dirigente della nazionale rumena Andrei Vochin a Telekom Sport - il nostro medico ci è abituato e risolve il problema in cinque minuti. E’ simile a quello che aveva Chivu”. E’ probabile che Chiriches dovrà operarsi, ma il Napoli sperava di poter allungare i tempi dell’intervento per arrivare alla sosta natalizia.


AmericaOggi.us Tutti i diritti riservati

Crea un account
e ottieni contenuti esclusivi e molto altro