Abbracciate per l’eternità


CINEMA/DEBBIE E CARRIE VERRANNO SEPOLTE INSIEME AL CIMITERO DI LOS ANGELES


LOS ANGELES. Debbie Reynolds e Carrie Fisher, le attrici madre e figlia morte a 24 ore di distanza, avranno un unico funerale e saranno sepolte insieme. Lo ha annunciato Todd Fisher, figlio di Debbie e fratello di Carrie. Le due star saranno tumulate nel Forest Lawn-Hollywood Hills, dove riposano tante celebrità come Lucille Ball, Dick Van Patten, Liberace, Florence Henderson, David Carradine e Bette Davis. La data del funerale non è stata ancora fissa- ta, ma si tratterà di una cerimonia privata. Si pensa anche a una commemorazione pubblica, ma il progetto non è stato ancora messo a punto. Il 30 dicembre le autorità di Los Angeles hanno restituito il corpo di Carrie alla famiglia. Il responsabile dell’operazione, Brian Elias, ha spiegato che sono stati effettuati esami, senza precisare se si sia trattato di un’autopsia e senza fornire dettagli. “Mia madre e mia sorella ora staranno insieme”, ha commentato Todd Fisher. Carrie, la principessa Leila di Star Wars, è morta a 60 anni martedì scorso, dopo essere stata colpita da un infarto in volo da Londra a Los Angeles, mentre la madre Debbie, lanciata all’età di 19 anni da Singin’ in the rain, è scomparsa mercoledì, a 84 anni, colta da ictus mentre preparava i funerali della figlia. Carrie Fisher, l’attrice che nel 1977 George Lucas rese famosa con la parte della guerriera innamorata della serie di Guerre Stellari è morta a Los Angeles dopo un infarto quattro giorni fa in aereo. Carrie si era sentita male un quarto d’ora prima dell’atterraggio sul volo da Londra. Figlia del cantante pop Eddie Fisher e dell’attrice Debbie Reynolds, “Leila” era diventata famosa 39 anni fa con la parte della principessa bianco-vestita di “A New Hope”. Erano seguiti a ruota “L’Impero Colpisce Ancora” del 1980 e nel 1983 “Il Ritorno del Jedi”. Lontano dal set Carrie non aveva mai nascosto il suo male di vivere: soffriva di disordine bipolare. Le sue battaglie con la depressione erano state al centro di libri come “Postcar- ds from the Edge”, scritto dopo la quasi fatale overdose mentre girava Anna e le Sue Sorelle di Woody Allen, e l’autobiografia “Wishful Drinking”. Carrie aveva 60 anni.Debbie Reynolds ha invece accusato un malore mentre di trovava a casa del figlio, Todd Fisher, per discutere i dettagli dei funerali della figlia, Carrie. Reynolds aveva 84 anni. Il malore accusato, probabilmente un ictus, ha spinto il figlio a chiamare il 911 per chiedere aiuto. L’attrice è stata trasportata all’ospedale di Los Angeles, Cedars-Sinai Medical Center. Debbie Reynolds conquistò la celebrità con ‘Singin’ in the rain’, il musical divenuto film in cui appariva insieme a Gene Kelly e Donald O’Connor quando aveva solo 19 anni. Ma la sua fama è più legata a uno scandalo di Hollywood che alla sua performance sul piccolo schermo. Nel 1955 Reynolds sposò Eddie Fisher, e i loro migliori amici erano il produttore Mike Todd e sua moglie, Elizabeth Taylor. Nel 1958 Mike rima- se vittima di un incidente aereo, ed Eddie Fisher e sua moglie Debbie scesero in cam- po in soccorso per consolare Elizabeth Taylor. Un’operazione di aiuto che rese Fisher e Taylor amanti, e che causò il di- vorzio con Reynolds. Un addio seguito poco dopo dalle nozze fra Elizabeth Taylor ed Eddie Fisher


AmericaOggi.us Tutti i diritti riservati

Crea un account
e ottieni contenuti esclusivi e molto altro