Abusivismo sotto i Faraglioni



CAPRI/IL CAPO DELL’UFFICIO TECNICO COMUNALE E UN IMPRENDITORE EDILE AI DOMICILIARI

CAPRI (NAPOLI). Il capo dell'ufficio tecnico comunale, un imprenditore edile e il titolare dell'immobile al centro dei presunti abusi edilizi. Sono i destinatari delle misure cautelari notificate a Capri e che rischiano di causare un terremoto politico sull'isola con l'opposizione che chiede le dimissioni del sindaco Gianni De Martino. Frode processuale, falso ideologico e falso materiale commessi in concorso le accuse contestate nell'ambito dell'in- chiesta antiabusivismo edilizio coordinata dal procuratore aggiunto Nunzio Fragliasso. I destinatari delle ordinanze, richieste dal pm Carolina De Pasquale e accolte dal gip del tribunale di Napoli Claudio Marcopido, sono l'architetto Massimo Stroscio, capo dell'ufficio tecnico settore edilizia privata, sottoposto agli arresti domiciliari, l'imprenditore edile Biagio Gargiulo e il titolare dell'immobile al centro dell'inchiesta, Silverio Paone, ai quali è stato imposto il divieto di dimora nel Comune di Capri. Le misure sono state eseguite dal capitano dei carabinieri Marco La Rovere della compagnia di Sorrento e dai militari della Stazione di Capri. Prima della notifica dei provvedimenti, i militari hanno perquisito gli uffici tecnici del Comune e sequestrato apparecchi e supporti tra cui computer e materiale informatico. Al termine dell'operazione, i carabinieri hanno condotto nella sede della stazione di Capri l'architetto Stroscio per notificargli un'ordinanza di custodia cautelare con alcune restrizioni per poi trasferirlo al proprio domicilio di Napoli, dove resterà a disposizione del pm. L'inchiesta dei Carabinieri sull'abusivismo a Capri va avanti da oltre un anno e minaccia di avere ulteriori sviluppi. "Ho preso atto - commenta il sindaco di Capri De Martino - e sono sorpreso per il provvedimento che ha colpito il respon-

sabile dell'ufficio Urbanistica del Comune e di altri soggetti di cui conosciamo l'operatività e la correttezza. Naturalmente, così come per il passato, non mi sento di assolvere o condannare alcuno perché questo è compito della magistratura. Anzi mi auguro che proprio l'attività della magistratura possa fare piena luce su quanto contestato ed oggetto delle indagini delle forze dell'ordine". All'attacco le opposizioni. Il gruppo 'Avanti Capri’ chiede la convocazione urgente del Consiglio Comunale e le dimissioni del sindaco. Richiesta alla qua- le si associa l'europarlamentare di Forza Italia Fulvio Martusciello.


ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA