Accordo Parigi-Los Angeles



OLIMPIADI/IN FRANCIA I GIOCHI DEL 2024, IN CALIFORNIA QUELLI DEL 2028

NEWYORK. Accordo fatto: Parigi ospiterà le Olimpiadi del 2024 e Los Angeles quelle del 2028. La Città degli angeli ha raggiunto un accordo con le autorità organizzatrici, risolvendo la disputa fra le due. L'Italia resta a guardare con l'amaro in bocca e tanti rimpian- ti, dopo il ritiro della candidatura di Roma per volontà della sindaca Virginia Raggi e lo stop a Milano. La decisione quasi inedita del Comitato olimpico internazionale (Cio) di procedere alla doppia assegnazione dei giochi 2024 e 2028 ha infatti tagliato le gambe ai sogni di Milano di candidarsi, come avevano sperato il sindaco Giuseppe Sala e il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni. Al momento l'ipotesi Napoli 2032 appare prematura: la nuova assegnazione si farà nel 2025 e otto anni sono un'eternità, tanto per lo sport quanto per la politica. E le cifre dell'accordo raggiunto fra Los Angeles, Parigi e il Cio rendono ancora più amaro l'epilogo olimpico del sogno di Roma 2024. Il Comitato olimpico sborse- rà infatti 1,7 miliardi di dollari per i Giochi del 2024, e altrettanti (più 500 milioni di bonus per complessivi 2,2 miliardi di dol- lari) per quelli del 2028. Los Angeles e Parigi si erano candidate tutte e due per i giochi del 2024: il Cio in giugno ha votato la doppia assegnazione 2024 e 2028, rimandando alle due città un'intesa sull'ordine temporale. In caso di mancato accordo, il Cio si era impegnato a tornare all'assegnazione della sola edizione 2024. Los Angeles è apparsa fin da subito aperta alla possibilità di aspettare quattro anni in più, mentre Parigi ha fin dall'inizio mantenuto la linea dura, dicendosi contraria a prolungare l'attesa. “Oggi siamo qui per fare la storia. Riportiamo le Olimpiadi negli Stati Uniti. Le riportiamo a Los Angeles nel 2028. È un giorno storico”, afferma il sindaco di Los Angeles, Eric Garcetti, cercando di rassicurare sul fronte dei costi. “I contribuenti possono stare tranquilli”, mette in evidenza. Nella vittoria di Los Angels ha giocato un ruolo importante il presidente Donald Trump, che si è speso personalmente fin dalla sua elezione. Per Los Angeles si tratterà delle terze Olimpiadi, dopo quelle del 1984 e del 1932. Con la scelta di Los Angeles, le Olimpiadi tornano negli Stati Uniti per la prima volta dal 1996, quando le aveva ospitate Atlanta. Nel 2002 Salt Lake City aveva ospitato i Giochi olimpici invernali.


AmericaOggi.us Tutti i diritti riservati

Crea un account
e ottieni contenuti esclusivi e molto altro