Addio all’Elvis degli chef


ANTHONY BOURDAIN SI È IMPICCATO A 61 ANNI NELLA STANZA DI UN HOTEL DI PARIGI


NEW YORK. Qualcuno aveva scritto che faceva il mestiere più bello del mondo: con la sua trasmissione ‘Parts Unknown’, in onda da oltre dieci anni sulla Cnn, è andato alla scoperta delle cucine più tipiche ma anche meno conosciute in giro per tutto il pianeta. Ma Anthony Bourdain, celebre chef newyorkese divenuto una star della tv americana, si è tolto la vita impiccandosi in una stanza d’albergo in Francia. Il corpo è stato trovato senza vita dallo chef francese e amico Eric Ripert. È il secondo suicidio illustre che in pochi giorni ha scioccato la Grande Mela, dopo quello della stilista Kate Spade il 5 giugno.

Bourdain aveva 61 anni, nonni francesi, ed era un convinto critico di Donald Trump.

Negli ultimi due anni il suo nome era legato a quello di Asia Argento, di cui è stato compagno nel periodo in cui l’attrice ha denunciato le molestie di Harvey Weinstein dando di fatto il via alla campagna #metoo.

Proprio durante uno dei suoi viaggi alla scoperta dell’inconsueto, a Roma incontrò Asia Argento. Era la fine del 2016 e i due erano seduti a chiacchierare in una trattoria della periferia romana. Davanti ad un bicchiere di vino e ad un piatto di fettuccine, i due durante la puntata parlarono di come il posto in cui si trovavano preparava la pasta fresca tutti i giorni.

In un’intervista Bourdain disse che l’episodio girato a Roma è stato l’episodio più bello di tutta la serie. Sottolineò anche di essere stato colpito dalla capacità dell’attrice italiana di essere sempre se stessa e di dare delle risposte dirette.

Tempo dopo iniziarono a frequentarsi. Lo chef è stato accanto all’attrice italiana proprio nei mesi in cui scoppiava lo scandalo delle molestie sessuali e in un’altra intervista aveva sottolineato di essere gr to ad Asia per averle aperto gli occhi sugli abusi che le donne sono costrette a subire ovunque, non solo nel mondo dello spettacolo. Non è chiaro se i due fossero ancora legati sentimentalmente.

“Sono più che devastata - ha scritto l’attrice su Twitter dopo aver saputo del suicidio - Anthony dava tutto sè stesso in ogni cosa che faceva... Era il mio amore, la mia roccia, il mio protettore”. Ha chiesto poi il rispetto della privacy per la famiglia di lui e per lei.

Il presidente americano Donald Trump parlando coi giornalisti si è detto colpito e dispiaciuto per la tragedia. Mentre il ricor- do dell’amico Barack Obama è stato posta- to su Twitter: “Ci mancherà”, scrive l’ex presidente, che ha pubblicato una foto in cui lui e Bourdain sono seduti in un ristor- nate di Hanoi durante la sua visita in Viet- nam nel 2016. “Sgabelli bassi di plastica, noodle a buon mercato ma deliziosi, birra fredda di Hanoi”, ricorda l’ex presidente degli Stati Uniti: “Tony ci ha insegnato molto sul cibo ma, cosa più importante, lo ricorderò sempre per la sua capacità di unire e di farci sentire tutti un po, meno spaventati da ciò che è sconosciuto”.

Definito l’Elvis degli chef, appassion to di musica e in particolare del punk rock, Bourdain era stato sposato due volte e lascia una figlia undicenne avuta dalla seconda moglie italiana. Prima di diventare padre non aveva negato un passato vissuto pericolosamente, alle prese con la droga e l’alcol. I motivi del suicidio restano ancora ignoti. In una recente intervista a People lo chef si era detto felice come non mai, anche se aveva anche affrontano l’argomento morte: “Morirò facendo l’amore”, aveva detto, in riferimento alla sua vita e al suo lavoro e al fatto che non aveva alcuna intenzione di andare in pensione.


AmericaOggi.us Tutti i diritti riservati

Crea un account
e ottieni contenuti esclusivi e molto altro