Al via il Mobile World Congress. Samsung svela il Galaxy S9



BARCELLONA. Samsung si conferma regina del Mobile World Congress in un'edizione - quella del 2018 che apre i battenti ufficialmente domani a Barcellona - in cui mancano i rivali.

Negli anticipi della fiera, l'azienda coreana svela il Galaxy S9, uno smartphone che punta tutto sulla comuni- cazione visiva e attinge alcune caratteristiche dai rivali, in primis l'iPhone X di Apple. Huawei in Spagna que- st'anno porta solo computer e tablet, rinviando il lancio del suo smartphone 'top', il P20, a un evento parigino di fine marzo.

Con Apple assente, come sempre, dalla kermesse catalana, a sfidare Samsung è a sorpresa Nokia. Il vecchio marchio finlandese, resuscitato un anno fa dalla società Hmd Global, sfodera cinque telefoni, dal super-econo- mico al top di gamma, con cui mira a raddoppiare le vendite globali.

Il pezzo forte del Galaxy S9, e del fratello maggiore S9+, è la fotocamera "reimmaginata", che prende spunto dall'iride dell'occhio umano e introduce un obiettivo a doppia apertura focale: lascia passare più luce se l'am- biente è buio e meno luce quando è troppo luminoso.

"Il modo in cui usiamo lo smartphone è cambiato perché la comunicazione e le forme di espressione si sono evolute", osserva il presidente di Samsung Mobile, DJ Koh. I nuovi Samsung copiano Apple con My Emoji, le emoji tridimensionali personalizzate in base al volto dell'utente che sono molto simili alle Animoji di iPhone X.

E se l'iPhone X integra il sistema di riconoscimento facciale Face ID, Samsung risponde con tre diverse opzioni di autenticazione biometrica: riconoscimento dell'iride, del viso e delle impronte digitali.

Le prime due si possono combinare per sbloccare il dispositivo.

Alla più importante fiera mondiale della telefonia mobile, Huawei mette in mostra una nuova linea di tablet (MediaPad M5) ma soprattutto un Pc di fascia alta con cui prova a scuotere un settore in cui "manca innovazione, a differenza del settore smartphone", spiega il presidente per l'Europa occidentale, Walter Ji.

Il MateBook X Pro, un portatile ultra-sottile, si distingue per la fotocame- ra a prova di privacy: invece di essere sopra lo schermo, emerge dalla tastie- ra toccando un tasto.

L'obiettivo è di diventare tra i leader del mercato Pc come fatto nei telefoni, e nel mirino ci sono "mercati chiave come l'Italia, la Spagna e la Germania". La sorpresa arriva però da Nokia,che a Barcellona si presenta con cinque telefoni: quattro smartphone e una chicca, cioè una versione rimodernata del vecchio Nokia 8110, classe 1996. Tra gli smartphone, quello che si propone di sfidare i big delle aziende rivali è il Nokia 8 Sirocco, accattivante e resistente, quasi interamente in vetro e con chassis in acciaio inossidabile. E poi il Nokia 7Plus e gli aggiornamenti di Nokia 6 e Nokia 1.

"Nel 2017 abbiamo consegnato oltre 70 milioni di telefoni" di cui circa 60 milioni di cellulari tradizionali, ha detto il Ceo di Hmd Florian Seiche prima della presentazione. "L'obiettivo quest'anno è "raddoppiare" i risultati rispetto al 2017, puntando a "mercati chiave europei come l'Italia", insieme al popoloso e crescente mercato indiano.


AmericaOggi.us Tutti i diritti riservati

Crea un account
e ottieni contenuti esclusivi e molto altro