Atalanta travolgente, 4-1 al Bologna e 'vede' Champions

Poker dei bergamaschi nel primo tempo, nella ripresa gli emiliani segnano il gol della bandiera



Contro l'Inter mancherà Zapata, rischiato nonostante la diffida, ma intanto l'Atalanta facendo del Bologna un sol boccone (4-1, avversari a secco a metà match) avvicina a un solo punto il quarto posto del Milan che significherebbe Champions. Frenano i felsinei, terz'ultimi dietro l'Empoli. Nemmeno il tempo di pensarci su e i padroni di casa passano dopo tre minuti scarsi di gioco con Ilicic che due minuti dopo raddoppia incuneandosi in area dopo la rimessa laterale di Hateboer rifinita da de Roon. Nemmeno il 10' e stavolta è il mediano olandese a dare il via al tris in diagonale basso dall'esterno connazionale, servito al bacio dal rompighiaccio di casa in gran spolvero. L'unica risposta ospite è al 13', con Krejci a impegnare i pugni di Gollini scendendo da sinistra, poi sul controcross del ceco Falcinelli non incrocia il tiro davanti all'area piccola. Poker al quarto d'ora, quando Zapata, lanciato lungo da Palomino, supera di slancio Gonzalez con una sterzata per poi scaraventale la sfera sotto il sette. Al 26' l'asse con cross Gosens-Gomez non raggiunge il colombiano per l'uscita coraggiosa del portiere rossoblù, ma gli uomini di Mihajlovic non sanno approfittarne: al 34' Nagy dai venti metri in posizione centrale apre per Orsolini, che senza opposizione imbocca Gollini. Verso l'intervallo l'undici di Gasperini sfiora il quinto in tre occasioni: intorno al 40' Gomez riceve da Freuler e allarga troppo il destro dopo uno slalom, un minutino e Ilicic dal limite non punge, mentre al 42' de Roon prova a punire invano l'uscita avventata di piede di Skorupski sulla sua trequarti difensiva. Nella ripresa subito dentro Pasalic per Gomez (diffidato come Masiello, Freuler, Ilicic e Zapata) e al primo calo c'è il gol della bandiera: l'ex Orsolini prima serve Falcinelli che tira addosso a Gollini, al 9' invece la sua punizione dalla trequarti destra beffa l'incerto portiere di casa che smanaccia la palla senza impedirle di infilarsi sotto l'incrocio. Al quarto d'ora il giallo che farà saltare l'Inter a Zapata: mano prima dell'insaccata (annullata) sulla punizione di Ilicic, Gasp furioso. Al 20' in combinazione con Zapata la new entry Barrow (out Ilicic) prima si fa anticipare da Skorupski per poi calciare addosso a Gonzalez, mentre di là entrano Valencia per Sansone e Paz per il costaricano. Al 28' il cannoniere atalantino corre oltre il vertice ma non angola il destro. I bergamaschi continuano a volare.

I GOL

4-0: al 16' poker dall'Atalanta, Zapata dribbla in area Gonzalez e con freddezza batte ancora Skorupski. 3-0: al 9' partita in archivio, Ilicic crossa in area per l'inserimento di Hateboer che con freddezza insacca.  2-0: al 6' raddoppia la Dea, Ilicic supera in dribbling la difesa avversari ae di potenza batte Skorupski 1-0: al 4' Ilicic stoppa palla, calcia a giro dal limite dell'area di rigore e insacca all'incrocio dei pali.

AmericaOggi.us Tutti i diritti riservati

Crea un account
e ottieni contenuti esclusivi e molto altro