Colpo dell’Inter: Eriksen dal Tottenham



MILANO. Ora il sogno scudetto dell’Inter si colora di speranza. È atteso per lunedì a Milano Christian Eriksen, il talento danese del Tottenham che dopo giorni di tiro della fune è davvero ad un passo dal vestire la maglia nerazzurra. Mancano solo gli ultimi dettagli ma è praticamente stato raggiunto l’accordo tra i due club. L’Inter ha alzato l’offerta a 18 milioni di euro cercando di avvinarsi alla richiesta di 20 milioni degli Spurs. Differenze minime che sarebbero state limate in queste ore anche grazie al lavoro degli intermediari in stretto con- tatto con entrambe le società.


L’Inter è sicura di regalare ad Antonio Conte un giocatore che può permettere alla squadra il salto di quali- tà per lottare per lo scudetto fino alla fine. Eriksen ha da tempo un accordo con il club nerazzurro fino al 2024 a 8 milioni a stagione più 2 di bonus. I colloqui con l’agen- te del giocatore sono iniziati settimane fa e proprio il volere del danese è risultato decisivo nella trattativa.

Beppe Marotta, che poteva provare ad acquistarlo a pa- rametro zero a giugno perché ormai in scadenza di contratto, ha anticipato l’operazione a gennaio per bruciare l’eventuale concorrenza di altri club.

Eriksen, classe 1992, uno dei protagonisti della cavalcata del Tottenham fino alla finale di Champions League dello scorso anno, segnò anche contro l’Inter di Spalletti sia nel 2-1 dell’andata che nell’1-0 del ritorno, compli- cando il passaggio del turno dei nerazzurri.


Con il Tottenham ha segnato 69 reti e servito 89 assist in 305 partite. E da quando è arrivato in

Premier League ha totalizza- to più assist in tutto il cam- pionato inglese e ha segnato il maggior numero di gol da fuori area. Per Eriksen in- fatti le reti da fuori area sono state 23 e 8 quelle su punizione diretta.

Con la Nazionale danese, di cui veste la maglia numero 10, è andato in gol 31 volte in 95 match. E l’ultimo post pubblicato sui so- cial da Eriksen riguarda proprio la Nazionale con la festa per la qualificazione a Euro 2020 con tanto di foto e maglia celebrativa della squadra.


L’arrivo di Eriksen, ormai in via di definizione, rilancia le ambizioni dell’Inter che, come ha dichiarato Marotta nei giorni scorsi, ‘’non vuole fare la comparsa’‘. Il danese andrà probabilmente ad inserirsi nei cinque di centrocampo, con una posizione probabilmente più avan- zata dietro a Lukaku e Lautaro Martinez. L’ennesimo sforzo di Suning per far tornare l’Inter nei top club europei, obiettivo di Steven Zhang e della proprietà cinese.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA