Conte chiama la Juve



MERCATO/Il Chelsea chiede Dani Alves e Bonucci, il Milan lavora su Donnarumma

ROMA. Dopo giorni di tormentoni con baricentro Milano, radiomercato vira improvvisamente su Torino, sponda Juventus, agitando l’ambiente bianconero per due possibili partenze. Dall’Inghilterra, infatti, rimbalza la notizia dell’offerta del Chelsea per BONUCCI e ALEX SAN- DRO: 100 milioni di sterline (circa 114 milioni di euro) per un’operazione che suonerebbe quasi come un dispetto da parte dell’ex tecnico Antonio Conte. Secondo il tabloid “Sun”, rivelatore della notizia, la Juventus avrebbe rifiutato già la scorsa settimana un’importante offerta dei Blues per il laterale brasiliano; mentre viene ricordato che Bonucci potrebbe compensare l’esperienza persa con l’addio di TERRY. Ancora in casa bianconera e ancora in materia di uscite, c’è poi il caso DANI ALVES, con l’esterno brasiliano che dal suo Paese si è mostrato conciliante. “Se dovessi andar via - ha spiegato - lo farò senza creare problemi, a differenza di quanto si sente in giro. Ma in verità non so che cosa stia succedendo con la Juventus: i miei agenti hanno mandato per risolvere la situazione e mi diranno quando avranno una soluzione. Dove andrei? Tutti sanno quanto io ammiri Guardiola”, ha concluso citando il tecnico del Manchester City. Capitolo Inter. Il chiodo fisso di queste ore è BORJA VALERO: lo spagnolo, già “benedetto” da Spalletti, ha ricevuto il pieno gradimento di Moratti. “È un grande giocatore - ha osservato l’ex presidente - Ha esperienza, è un punto di riferimento per tutta la squadra ed ha personalità: è il profilo che serve”. Tra l’Inter e il centrocampista ci sarebbe già un accordo per un triennale, ma manca l’intesa tra il club e la Fiorentina. Nel frattempo, i nerazzurri sarebbero in trattativa con il Siviglia per le eventuali cessioni di JOVETIC e BANEGA. “È vero - ha confermato il coordinatore tecnico di Suning Walter Sabatini - Ci sono ufficialmente dei contatti fra Inter e Siviglia. Stiamo lavorando per un accordo, ma bisogna avere pazienza. Non si può garantire nulla in questo momento. Nove milioni per Banega? Mi sembra poco. Una ventina per lui e Jovetic? Non credo. Possiamo parlare di molte cose, ma Banega e Jovetic al momento hanno un contratto con l’Inter”. Sul fronte Milan, situazione di appa- rente stallo nella vicenda DONNARUMMA, ma sembra prevalere l’orientamento ad una ricomposizione della frattura fra il giovane portiere e il club. “Non ci sono importanti novità - ha fatto sapere l’ad Marco Fassone - Siamo sempre in attesa di una serie di cose, ma non sarà troppo lunga. Stiamo lavorando per arri- vare al tre luglio (giorno del raduno per la preparazione estiva della squadra, ndr) con qualche certezza in più”. La Roma, completata la cessione di SALAH e sempre al lavoro su quella di MANOLAS (anche se la trattativa con lo Zenit di Mancini resta in salita), registra le avances del francese dell’Everton DEULOFEU, arrivato a gennaio in prestito al Milan e ora, a sentire il suo agente, di nuovo in cerca di una squadra. La Fiorentina, infine, ha ufficializzato l’accordo con l’Fk Partizan Belgrado per l’acquisto a titolo definitivo dell’attaccante VLAHOVIC, che però resterà un anno in prestito ai serbi, e del difensore MILENKOVIC.

BENEVENTO CHIAMA JUVE - Possibile sinergia di mercato tra Benevento e Juventus. A scriverlo sul suo blog l’esperto di calciomercato di Sportitalia Alfredo Pedullà, il quale spiega in occasione dell’ultimo contatto le due società hanno discusso di ben tre calciatori di proprietà del club bianconero: Nicola Leali (portiere, 24 anni), Francesco Cassata (centrocampista, 19 anni), Rogerio (esterno sinistro, 19 anni). Nel mirino del Benevento anche An- drea Favilli (attaccante, 20 anni, in forza all’Ascoli).


ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA