Dave felice della pensione


TV/I 70 ANNI DI LETTERMAN, COLONNA DI INTRATTENIMENTO IN USA, A LUNGO “IN GUERRA” CON JAY LENO


LOS ANGELES. “Tutti mi criticano per questa lunga barba, ma sapete cosa? Da quando ce l’ho, ho ridotto a zero il tempo che passo a radermi”. David Letterman ha sempre amato scherzare, sul set, in passa- to, come oggi lontano dalle luci della ribal- ta. Oggi, 12 aprile compie 70 anni e ora, con una barba che ricorda quella di Babbo Natale, li dimostra tutti, ma si dice felice della pensione, arrivata dopo più di 20 anni di onorato servizio a condurre il “Late Show”, lo spettacolo della seconda serata di Cbs, ora passato al collega Stephen Colbert.

Considerato una delle colonne portanti dell’intrattenimento televisivo statuniten- se, capace di rendere i suoi spettacoli irri- verenti e poco convenzionali, David Let- terman ha iniziato la sua carriera negli anni Settanta, prima come meteorologo, poi come conduttore radiofonico, poi ancora come comico e autore televisivo. In que- sta veste è approdato al Tonight Show di Johnny Carson su Nbc, negli anni Ottan- ta. La sua bravura lo farà debuttare da- vanti alle telecamere, prima come ospite fisso e poi, dal 1982, come conduttore del- lo spettacolo notturno in onda dopo lo show di Carson, il Late Night with David Letterman.

Fuori dagli schemi e non convenzio- nale, molto politico nei suoi sketch, lad- dove Carson non lo era affatto, l’umori- smo di David Letterman, di puntata in pun- tata, di anno in anno, è arrivato a conqui- stare fette sempre maggiori di pubblico anche grazie all’originalità con cui ha sem- pre scelto i suoi ospiti.

“Non mi interessa chi sei o cosa fai - ha sempre detto - ma se hai quattro storie divertenti da raccontare sei mio ospite, io cerco solo quello”.

Quando nel 1992 Johnny Carson an- nuncia il ritiro dalle scene, sembra che Let- terman sia il suo più naturale sostituto, ma dopo una battaglia pubblica piuttosto aspra è Jay Leno - altra colonna portante della comicità made in Usa - a vincere la poltrona. L’anno dopo però sarà Letter- man a cantar vittoria: un contratto ricchis- simo con Cbs lo farà diventare il condut- tore del Late Show with David Letterman, che condurrà fino al 2015, quando a sua volta deciderà di lasciare le scene per la pensione.

Per tutti gli anni Novanta e 2000 quella fra Jay Leno e David Letterman sarà una battaglia a suon di ascolti, con il secondo a vincere sul primo fino a quando Jay Leno non riuscirà a riguadagnare terreno, ospi- tando Hugh Grant dopo l’arresto per es- sere stato sorpreso con una prostituta a Los Angeles. Quella sera, era il 1995, Grant pianse in diretta e gli ascolti schizzarono alle stelle.

Guerra dell’audience a parte, il rappor- to fra i due conduttori televisivi è sempre stato di profonda stima e amicizia. Jay Leno del collega ha detto: “Dave è uno dei po- chi conduttori in grado di dire qualcosa di tremendamente cattivo e farla passare per un’affermazione gentile”.

Se da un punto di vista professionale

a carriera di David Letterman è stata co- stellata di successi, qualche nota dolente arriva dal quadro personale. Sposato una prima volta nel 1969, con Michelle Cook (dalla quale ha divorziato nel 1977), nel 1986 conosce Regina Lasko, collaboratrice del suo Late Show. I due sposano nel 2009, sei anni dopo la nascita del loro unico fi- glio, Harry. Pochi mesi dopo il matrimonio Letterman, durante una seguitissima pun- tata del suo show, deve ammettere di aver avuto relazioni extraconiugali con alcune donne del suo staff.

La rivelazione si rende necessaria per fermare un tentativo di estorsione a cui Letterman è stato sottoposto da un ex gior- nalista venuto a conoscenza delle scap- patelle del conduttore. Nonostante lo scan- dalo, il fatto non pone fine al matrimonio con la Lasko ed ora, con lei e con la sua lunga barba, David Letterman festeggerà il suo settantesimo compleanno.

Nella foto, Dave Letterman con il pre- sidente Barak Obam


ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA