Di Maio conferma gli 80 euro



M5S/IL LEADER PARLA DEL PROGRAMMA DI UN EVENTUALE GOVERNO CINQUE STELLE

ROMA. La ricetta economica di un eventuale governo Cinque Stelle prevede l’abrogazione della legge Fornero e l’estensione della platea degli 80 euro. Ad assicurarlo nel corso di un’intervista a Radio anch’io è il candidato in pectore del Movimento Cinque Stelle Luigi Di Maio. L’obiettivo dei grillini è quello di riportare a 65 anni l’età pensionabile con “un’abrogazione graduale della legge For- nero attingendo dall’abolizione delle pensioni d’oro (che per i grillini sono quelle dai cinquemila euro in su e che valgono 12 miliardi di euro ) e dai tagli ai 50 miliardi di spreco del bilancio dello Stato. Il vice presidente della Camera poi non esita a rassicurare sugli ormai famosi 80 euro eroganti dal governo Renzi e da sempre bollati come “un mancetta” dai pentastellati. L’esecutivo grillino, ga- rantisce il candidato in pectore per palazzo Chigi non li toglierà ,anzi “punterà ad allargare il taglio delle tasse intervenendo sull’Irpef. Noi allargheremo il taglio delle tasse”. Un annuncio, quello di Di Maio, che non passa inosservato dalle parti del Pd. Il primo a replicare è il segretario dei Dem che via twitter non risparmia una punta d’ironia: “Ci hanno messo quattro anni, ci hanno criticato ovunque, ci hanno sempre votato contro ma alla fine si sono convinti anche loro. Non è mai troppo tardi...”. Polemica anche la renziana Anna Ascani che bolla Di Maio come la “copia sbiadita” di Renzi. Il battibecco tra Dem e Cinque Stelle prosegue anche su un video postato dallo stesso esponente grillino sul blog di Grillo. Le immagini lo ritraggono mentre con tuta e casco vola grazie al simulatore di Aero gravity. A scatenare il Pd è la scritta “Fastweb” che compare sulla tuta indossata dal grillino: “Fa il te- stimonial delle aziende della Casaleggio associati?”, domanda Michele Anzaldi. Sulla querelle interviene la società che in nota precisa di non aver nessun rapporto con la Casaleggio Associati: “Di Maio ha acquistato regolare biglietto e la la struttura, di cui Fastweb è naming sponsor, è aperta al pubblico e chiunque può realizzare video al suo interno”. Ma Di Maio non parla solo del programma di governo: il candidato M5s non risparmia Maria Elena Boschi e la questione banche. La sottosegretaria, dice Di Maio, è “un conflitto d’interesse vivente, mi sarebbe piaciuto che fosse andata ad ascoltare i risparmiatori truccati”. Il candidato premier dei Cinque Stelle si dice convinto che l’Italia possa “tornare a volare alto” solo con un esecutivo pentastellato: “Questi sono giorni in cui stiamo capendo quanto questo Paese sia zavorrato. I vecchi partiti sono una zavorra. Con i loro conflitti Di interesse, le loro continue questioni interne, le banche che stanno facendo crollare la seconda repubblica. Noi dobbiamo volare alto”, è il ra- gionamento affidato ad un post sul blog di Beppe Grillo. Se Di Maio non ha dubbi sul fatto che il Movimento Cinque stelle conquisterà il governo del Paese, la stessa sicurezza la sfodera parlando delle alleanze. Nessun accordo con la Lega, precisa: “Salvini è in una coalizione Frankenstein. Agli elettori suggeriamo di evitare di dare il voto a queste coalizioni”.


ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA