• Redazione

Distrazione Liverpool



IL CASO/Il Napoli lunedì è a Bergamo, ma si pensa anche al decisivo match di Champions

NAPOLI. Il ricordo e le emozioni della vittoria in Champions con la Stella Rossa tardano a svanire, ma lunedì sera torna il cam- pionato, con la trasferta di Bergamo e dunque nel Napoli servono lavoro e con- centrazione. Solo al presidente è concesso ancora soffermarsi sul mercoledì di Coppa e, più in generale, sul percorso fino ad ora fatto e sulle prospettive future. ‘’La sfida con il Liverpool? Può succedere di tutto - dice De Laurentiis ai microfoni di Sky Sport - in un teatro del calcio come Anfield che è una cosa terribile, nel senso che veramente saremo nella fossa dei leoni’‘. L’eventuale qualificazione agli ottavi di finale ‘’dipenderà anche - aggiun- ge il presidente - da quel che succederà nell’altro stadio del nostro girone. In ogni caso siamo tra color che son sospesi, c’è solo una strada ed è vincere, questa è la verità’‘. Chi invece è già molto concentrato sulla sfida al- l’Atalanta, visto che sarà quasi sicuramente sarà di nuovo in campo, è Nikola Maksimovic, che ha ritrovato a Napoli quella voglia di giocare che negli anni di Sarri, che non lo utilizzava quiasi mai, aveva del tutto perso, fino ad accettare nello scorsa stagione di trasferirsi in prestito allo Spartak Mosca. ‘’Devo la mia rinascita ad Ancelotti - dice il serbo ai microfoni di Radio Kiss Kiss - già questa estate avevo capito che poteva essere un anno positivo. Il mister mi ha parlato sin dal primo giorno e mi ha detto cosa voleva da me. Mi ha trasmesso fiducia ed entusiasmo. Lo ringrazio per questa opportunità’‘. Messa in vetrina la vittoria in Champions con la Stella Rossa e in attesa della sfida finale con il Liver- pool, il Napoli è atteso lunedì sera agli Azzurri d’Italia di Bergamo da una sfida difficilissima in campionato. ‘’Altra battaglia sporti- va. Sappiamo - commenta il difensore azzurro - che è un campo molto difficile e dovremo dare il massimo. Loro hanno una squadra ben organizzata e anche molto fisica. Ci saranno tanti duelli uomo contro uomo, conosciamo la loro forza e dovremo giocare con intensità sin dal primo minuto’‘. I momenti tristi degli anni passati per Maksimovic sono ormai del tutto alle spalle. ‘’A Napoli - racconta - sto benissimo, sono in in gran gruppo che può fare cose importanti sia quest’anno che nelle prossime stagioni. Ancelotti ha una mentalità vincente e credo che son la sua guida si possa arrivare lontano sia nel presente che nel futuro. Sono felice della stima del mister. Io da quando sono tornato dal prestito sto lavorando molto proprio per dare un contributo alla squadra. Allo Spartak ho acquisito ancora più esperienza e ora voglio metterla a disposizione della squadra’‘. Il fantastico percorso in Champions è un pò anche merito suo, visto che ha quasi sempre giocato. ‘’Sicuramente - dice - abbiamo fatto prestazioni straordinarie fermando due grandi Club di spessore mondiale quali PSg e Liverpool. Adesso dobbiamo giocare l’ultima gara decisiva con lo stesso atteggiamento e con la convinzione. Siamo arrabbiati per il gol subìto dalla Stella Rossa, ma questa rabbia deve diventare energia positiva da mettere in campo all’Anfield’


ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA