Dl dignita', la sponda di Fico alla fronda dei complottisti



Presidente Camera: 'Boeri? E' presidente dell'Inps e parlerà con Giuseppe Conte'

"Se Luigi Di Maio ha detto così, io gli credo". Così Roberto Fico, presidente della Camera, risponde alla possibilità che ci sia un "complotto" dietro alle cifre sulla perdita dei posti di lavoro dovuti al decreto dignità. Alla domanda se Tito Boeri, presidente Inps, debba fare un passo indietro, Fico ha risposto: "Boeri è il presidente dell'Inps e di questo parlerà con Giuseppe Conte". E comincia l'iter parlamentare del dl Dignità. Martedì subito dopo la seduta mattutina dell'Aula partiranno - nelle commissioni Lavoro e Finanze della Camera dove - le audizioni che si terranno anche nella giornata di mercoledì. Il termine per gli emendamenti è fissato per giovedì 19 luglio alle 20, da venerdì potrebbero partire le votazioni nelle commissioni e proseguire anche sabato così da chiudere e licenziare il provvedimento nel fine settimana.


ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA