Fca conferma i premi ai dipendenti italiani



A gennaio record di vendite Jeep. Cnh pensa a uno spinoff da Iveco e vola in Borsa

TORINO. Fiat Chrysler Automobiles (Fca) conferma i premi ai dipendenti degli stabilimenti italiani. Il valore medio è di 1.170 euro, con il bonus più alto (1.580 euro) a Pomigliano e Verrone, unici esclusi i lavoratori della Magneti Marelli di Napoli. Più deludenti - sottolineano Fim, Uilm, Fismic, Ugl eAssociazione Quadri - i risultati in Cnh Industrial, dove il premio medio è di circa 600 euro e il 15 per cento dei lavoratori non riceve nulla. A Suzzara e a Torino arrivano 1.320 euro. "Il salario non può essere una lotteria", commenta la Fiom che chiede di rinegoziare il sistema salariale. Il 2018 sul mercato italiano dell'auto parte per Fca con vendite stabili: 50.679 immatricolazioni, lo 0,68% in più dello stesso mese 2017, con la quota che scende dello 0,76% dal 29,26 al 28,5%. Miglior gennaio di sempre per Jeep che immatricola oltre 7.400 vetture, più del doppio (la crescita è 107,7%) rispetto al 2017, grazie soprattutto alla Compass, entrata per la prima volta nella top ten delle auto più vendute del mese. Jeep cresce anche negli Stati Uniti, dove le vendite di Fca subiscono un calo del 13% a 132.803 unità. Forte aumento delle vendite anche per Alfa Romeo, che a gennaio con Stelvio e Giulia immatricola oltre 4.500 vetture, il 28,3% in più dello stesso mese del 2017. Sotto i riflettori anche l'altra azienda controllata da Exor, Cnh Industrial, che valuta l'ipotesi di uno scorporo delle attività delle macchine agricole di Case New Holland e dei camion di Iveco. "Quest'anno ci dedicheremo al rafforzamento del nostro bilancio e al miglioramento del rating", spiega il ceo Richard Tobin. "Cnh avrà così la flessibilità di considerare un ventaglio di diverse opzioni per il suo portafoglio di asset e quello che crea più valore. Se vuoi ottenere un valore pieno - osserva Tobin - dovresti separare i due business. Paghiamo uno sconto da semi-conglomerato sulle parti. Si possono scorporare business individuali con stati patrimoniali molto efficienti, anche se non sto dicendo che lo faremo". L'ipotesi piace al mercato e il titolo vola a piazzaAffari dove chiude la giornata con un +4,74%.


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA