Firenze piange il suo capitano



ASTORI/DELLA VALLE SCONVOLTO: “DOMANI DOVEVA FIRMARE UN CONTRATTO A VITA”

FIRENZE. "Una tragedia immensa, una dura prova di vita per tutti noi, ci mancherà per sempre". Ha la voce strozzata in gola e gli occhi lucidi Andrea Della Valle quando parla davanti alle telecamere per ricordare Davide Astori, il capitano della sua Fiorentina la cui improvvisa scomparsa ha lasciato tutti sgomenti: la famiglia, la compagna Francesca che sconvolta si è messa in viaggio da Firenze verso Udine, tutto il mondo dello sport, i dirigenti, gli allenatori, i compagni del passato e di adesso, ma anche la città alla quale il 31enne difensore aveva scelto di legare la carriera. Proprio oggi, ha raccontato Della Valle, avrebbe dovuto firmare il pro- lungamento del contratto: "Lunedì avrebbe dovuto firmare il nuovo accordo che lo avrebbe legato a vita a Firenze e alla Fiorentina". "Mi sembra incredibile, sono incredulo e piango con la sua famiglia e tutta la Fiorentina", ha scritto su Twitter Matteo Renzi. "Sgomento e profondo dolore per la terribile notizia, Firenze si stringe intorno alla famiglia di Astori e alla Fiorentina", ha postato il sindaco Dario Nardella che ha proclamato il lutto cittadino in occasione dei funerali del capitano viola e annunciato iniziative per ricordarlo "anche per il profondo legame che aveva stretto con la città oltreché con i tifosi". Quei tifosi che durante la giornata, sotto choc, affranti, attoniti, si sono radunati davanti allo stadio e al centro sportivo per portare sciarpe, messaggi, massi di fiori, striscioni in ricordo di Astori. E per stringersi attorno a Pioli e alla squadra quando poco dopo le 16, con un charter da Udine, è arrivata a Firenze dove ad accoglierli ha trovato anche Andrea Della Valle. "Siamo tutti sconvolti, penso alla famiglia, alla compagna, alla figlia, a noi tutti - ha detto il patron accompagnato il dal presidente esecutivo Cognigni e dal dg Corvino - Era un capitano vero, sono orgoglioso di averlo avuto qui in questi anni. Ora la squadra reagirà per lui". Della Valle ha deciso di rimanere a Firenze, mentre sul sito del club è stato diffuso per tutto il giorno un video con tutte le immagini più belle di Astori. I compagni han- no postato in serata messaggi toccanti, da Thereau ("Il paradiso ti aspetta capitano") a Benassi ("Non so darmi spiegazioni a tutto questo, so solo che sarai sempre il nostro capitano") a Maxi Olivera: "Sempre nei nostri cuori". Al centro sportivo il bandierone viola è stato ammainato in segno di lutto. Chissà per quanto resterà così.


ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA