Hamilton, subito avanti

F1/Il britannico su Mercedes domina la prima giornata di prove a Montmelò. La Ferrari non forza



ROMA. La Mercedes mette subito una bandierina sulla stagione 2020 della Formula 1, dominando la prima giornata di test sul circuito catalano del Montmelò. Lewis Hamilton e Valtteri Bottas hanno fatto segnare i migliori tempi girando rispettivamente nel turno mattutino e in quello pomeridiano, con il campione del mondo che è stato il più veloce in asso- luto, unico a scendere sotto il muro dell'1'17'’ al volante della nuova M11.Quanto alla Ferrari, a sorpresa ha dovuto scendere in pista Charles Leclerc, dato che Sebastian Vettel è stato vittima di una improvvisa indisposizione. Il monegasco non si è risparmiato, completando oltre 130 giri per un lavoro sulla SF1000 che non era ovviamente focalizzato sulla prestazione, visto che ha chiuso con l'undicesimo tempo a oltre 1.3 secondi dal britannico della Mercedes.Il team dominatore delle ultime annate ha subito schiacciato il piede sull'acceleratore anche sul fronte dell'impegno, con i suoi piloti che hanno completato insieme oltre 170 giri. Difficile dare una misura alle prestazioni alla prima uscita, ma di certo le Frecce d'Argento si sono dimostrate concrete e affidabili.Gran lavoro ha compiuto anche Max Verstappen con la Red Bull, chiudendo col quarto tempo, a circa mezzo secondo dal leader, e il record nel numero di tornate completate, 168 da solo sulla RB16, festeggiando anche con un paio di testacoda. Ha fatto impressione il terzo tempo assoluto ottenuto in mattinata dal messicano Sergio Perez con la Racing Point e non più battuto da altri nel pomeriggio se non da Hamilton.Appena dietro all'olandese della Red Bull si è piazzato il russo Daniil Kvyat con la Alpha Tauri (ex Toro Rosso) mentre si è impegnato a fondo Carlos Sainz con la McLaren, mettendo in carniere 161 giri e il sesto tempo assoluto con la MCL35. Nella top 10 dei tempi sono entrati anche i due piloti alla guida della finora sconosciuta Renault R.S.20, Daniel Ricciardo settimo e ed Esteban Ocon ottavo, su tempi molto simili. Ultimo nella tabella è risultato Antonio Giovinazzi sulla Alfa Romeo, con uno score di 78 tornate ma un tempo peggiore di oltre tre secondi rispetto ad Hamilton. Domani tutti i team di nuovo in pista per sfruttare il secondo dei sei giorni di test pre stagionali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA