Inseguire la Juventus


NAPOLI/Ancelotti riprende la marcia mentre il mercato ruota attorno a Kouamè e Lonzano


NAPOLI. Kouamé e Lozano, nel mirino, ma anche l’idea di cedere Rog in prestito e di resistere agli assalti per Hysaj. Le voci di mercato ruotano vorticosamente intorno al Napoli che è tornato in campo a Castel Volturno al termine di un lungo periodo di vacanza concesso dal tecnico Ancelotti. Gli azzurri sono tornati dalle più disparate località, dopo aver giocato con le immagini sui social network, come Dries Mertens e la sua cliccatissima foto nella villa messicana che fu di Pablo Escobar. Si è ripreso il lavoro: obiettivo l’esordio in Coppa Italia contro il Sassuolo e il ritorno in campionato contro la Lazio. Il Napoli non ha rinunciato al sogno scudetto, ma il girone di ritorno comincia con un -9 dalla Juventus e allora tutto il resto diventa obiettivo stagionale, a cominciare dalla Coppa, che non ha mai suscitato più di tanto l’entusiasmo dei tifosi. Per questo il club ha unito le due prossime partite in un pacchetto con sconti: chi comprerà il biglietto per il match con la Lazio potrà avere un posto nello stesso settore per il Sassuolo per pochi spiccioli, tre euro, ad esempio, per le curve. Il Napoli punta al sostegno dei tifosi ma anche alla grinta di una squadra che ha ormai trovato un equilibrio pur permanendo il turn over. Ancelotti nelle prossime gare dovrà farlo sicuramente a centrocampo visto l’infortunio di Marek Hamsik, che si sta curando la distrazione muscolare alla coscia destra e potrebbe tornare a fine gennaio. Ma la vera emergenza si profila il 20 gennaio per il match contro la Lazio, quando saranno ben tre gli squalificati: Allan, Insigne e Koulibaly. Tre pedine fondamentali a cui Ancelotti dovrà sopperire. Intanto il Napoli, che ha assicurato che non sono previsti arrivi a gennaio, lavora anche in prospettiva per la prossima sta- gione. Il ds Giuntoli sta affondando per chiudere con il Genoa la trattativa per il gioiellino ivoriano Cristian Kouamé, per circa 20 milioni: l’attaccante potrebbe firmare subito e rimanere in prestito in Liguria fino a fine stagione. Trattativa avviata anche per l’esterno messicano Lozano, 24 anni, del Psv Eindhoven. Anche per lui l’arrivo sarebbe per la prossima stagione, ma bisogna avvicinare domanda e offerta, visto che gli olandesi partono da 35 milio- ni. In uscita, il Napoli potrebbe cedere in prestito Rog che trova poco spazio nelle rotazioni, mentre dovrà resistere a un pos- sibile assalto del Chelsea di Sarri a Elseid Hysaj, già nei prossimi giorni. PERINETTI SU KOUAMÈ -”Kouame al Napoli? Stiamo parlando, c’è stato un ap- proccio tra i presidenti Preziosi e De Laurentiis anche impegnativo, per così dire. Ora bisogna passare alla fase operativa, con i dettagli di vari bonus e tecnicismi che, alla fine, sono quelli che contano”. Così il direttore generale del Napoli, Giorgio Perinetti, intervistato da Radio Kiss Kiss. Ma nella trattativa potrebbero essere inseriti altri giocatori del Napoli? “Non ne stiamo parlando, ma eventualmente sarebbero operazioni separate”, ha risposto Perinetti. E cosa c’è di vero sul presunto interessamento del Milan per Piatek? “Lo abbiamo letto su un quotidiano sportivo - è stata la replica del d.g. genoano -. L’indiscrezione ci ha sorpreso e ci rende orgogliosi il fatto che un nostro calciatore sia così cercato, ma una trattativa con i rossoneri non è ancora iniziata”. Di Kouame al Napoli, Perinetti ha poi parlato con un’altra emittente partenopea, Radio Marte. “Sono affari in pista, ma dobbiamo vederci, parlare, confermare - ha detto -, anche perchè in queste trattative i dettagli sono molto importanti. C’è un’intesa che può essere considerata abbastanza vincolante, ma faremo ulteriori incontri per definire tutto e in settimana potremmo definire tutto. L’incontro tra Prezioni e De Laurentiis è stato positivo e già è una base importante: l’affare l’hanno improntato ai massimi livelli. Rog al Genoa? Sono affari separati. Non ci piace solo Rog, se guardo la rosa del Napoli c’è molto da guardare”. Ma ci sono altri club su Kouamè? “Rispet- tiamo la priorità che si chiama Napoli - ha risposto il dirigente dei liguri -, poi è chiaro che iniziano ad arrivare segnali anche da Premier e Bundesliga”.

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA