INTER/Spalletti gioisce: ha di nuovo il “suo” Ninja


MILANO. Il mercato dell’Inter decolla con il grande colpo dell’estate, almeno finora. Radja Nainggolan è un giocatore nerazzurro: manca solo l’ufficialità, ma l’affare con la Roma è praticamente chiuso. Ai giallorossi andranno 23,5 milioni di euro più i cartellini di Davide Santon e Nicolò Zaniolo. Il tecnico dell’Inter Spalletti avrà così il suo Ninja.


Nainggolan arriva in nerazzurro dopo un lungo corteggiamento da parte dell’allenatore e firmerà un contratto da 4,5 milioni annui fino al 2022. Già un anno fa il centrocampista belga era il primo nome sulla lista di Spalletti, ma l’operazione con la Roma non andò in porto. Stavolta l’affare è praticamente chiuso e Spalletti potrà presto riabbracciare uno dei suoi pupilli.


Nainggolan, dopo aver vestito le maglie di Piacenza e Cagliari, è esploso a Roma proprio sotto la guida dell’allenatore toscano, grazie alla trasformazione in centrocampista offensivo d’assalto (20 gol in 70 presenze con Spalletti). Non sono mancati tuttavia i comportamenti sopra le righe, come i video pubblicati su Instagram lo scorso capodanno in cui brindava con amici tra sigarette e bestemmie. Immagini che hanno portato ad una multa salata da parte della Roma e che sono state il primo passo verso la rottura con il club giallorosso.


‘’Faccio il calciatore, non l’educatore’’, fu il commento di Nainggolan riguardo l’episodio. Ieri invece sui social il belga è stato protagonista di un giallo riguardo un presunto messaggio d’addio ad un tifoso:

‘’Non credere che io stia benissimo a lasciare la Roma, ma a a volte ti mettono di fronte a delle scelte’’.

L’Inter chiude così per il quarto acquisto dell’estate dopo Asamoah, De Vrij e Martinez. Prende sempre più forma la formazione nerazzurra per la nuova stagione: si va verso la conferma del 4-2-3-1, con De Vrij e Asamoah nuovi innesti in difesa e Nainggolan sulla trequarti alle spalle di Icardi. Pronti a lasciare Milano, invece, Santon e Zaniolo, inseriti come controparti- te nell’operazione Nainggolan. Il 27enne terzino e il 18enne centrocampista offensivo, protagonista nella vittoria dell’ultimo scudetto primavera per l’Inter, andranno a Roma con una valutazione di circa 6 e 10 milioni di euro. Cessioni che garantiranno una fetta consistente delle plusvalenze richieste dal financial fair play.


Le operazioni in uscita proseguono: il portiere Radu e il terzino Valietti sono vicini al Genoa, così come il centrale Bettella all’Atalanta, mentre l’Inter tratta le cessioni al Sassuolo del terzino Zappa e dell’attaccante Merola e quella al Parma del terzino Dimarco. Chiuso il discorso financial fair play, l’Inter da luglio potrà tornare sul mercato in entrata. Nel mirino restano Dembelè del Tottenham e Malcom del Bordeaux, mentre più complessa è la strada che porta a Suso, dato che il Milan avrebbe chiesto Brozovic in cambio.

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA