Kong sale subito in vetta agli incassi



Secondo Logan, poi Il diritto di contare. Box office a -26%

L'imbattibile scimmione che domina l'immaginario collettivo torna e si arrampica subito in vetta alla classifica Cinetel: 'Kong: Skull Island' incassa 1 milione 444 mila euro nei cinema italiani nel weekend ed è primo. Secondo, l'invecchiato ma non troppo Logan - The Wolverine con poco più di un milione di incasso. In terza posizione un'altra new entry, Il diritto di contare: la storia tutta al femminile delle tre scienziate donne e nere che conquistano la Nasa ha ottenuto 688 mila euro. Nel complesso gli incassi al cinema sono in forte calo rispetto alla settimana scorsa: 7 milioni 856 mila spettatori con meno 26% e in saldo negativo anche nel confronto con analogo periodo di un anno fa (-20%). E già la settimana precedente si era registrata una flessione, -9%. Nelle tre posizioni successive del box office nazionale dal 9 al 12 marzo, un terzetto tutto italiano. Sul podio una novità, Questione di karma (464.765), la commedia di Edoardo Falcone con Fabio De Luigi e un esilarante Elio Germano, una coppia stralunata tra reincarnazione e amicizia virile. Seguono Beata ignoranza (463.596), altra commedia made in Italy, firmata da Massimiliano Bruno, con una coppia di interpreti come Marco Giallini e Alessandro Gassmann. Infine in quinta posizione troviamo il nuovo film di Ferzan Ozpetek, Rosso Istanbul (384.965). Da segnalare in decima posizione la farsa surreale Gomorride dei Ditelo Voi, parodia della serialità tv che mette alla berlina le piaghe malavitose del paese coi tre protagonisti di una sit-com sulla camorra che causa loro mille guai tra cui l'essere sottoposti a un programma di protezione.