L’Italia sfida l’Europa

Champions League/Nel «secondo tempo» dell’andata degli ottavi oggi sul palcoscenico dell’Olimpico i campioni in carica del Bayern contro Immobile&Co, domani tocca all’Atalanta che ospita il Real Madrid



ROMA. I campioni in carica del Bayern, la favorita Manchester City, il plurimo vincitore Real Madrid. Il 'secondo tempo’ dell'andata degli ottavi di Champions presenta i suoi gioielli, ma dopo le sorprese della scorsa settimana coi pronostici è bene andarci cauti. L'Italia dopo il flop della Juve schiera Lazio e Atalanta al cospetto dei totem Bayern e Real Madrid. Il City di Guardiola è favorito col Moenchengladbach mentre c'è maggiore equilibrio tra Atletico e Chelsea in due gare che, per le direttive covid, si giocheranno a Budapest e Bucarest. Ma il momento della stagione può cambiare gli equilibri: nello scorso weekend hanno perso Bayern, Atletico e Psg, si sente la pressione Champions. In Europa League Roma vicino alla qualificazione col Braga, al Milan basterà un pari con non più di un gol al Meazza con la Stella Rossa, mentre ci vorrà un'impresa al Napoli del traballante Gattuso per segnare tre gol al Granada e approdare agli ottavi. In serie A in tre hanno preso un punto nel fine settimana. Per le italiane in Champions è Davide contro Golia, ma solo sulla carta. Lazio e Atalanta hanno un blasone irrisorio rispetto a due dei club più titolati del mondo, ma sono sqdre duttili e collaudate, con giocatori di valore internazionale che sanno gestire e colpire. Immobile, Scarpa d'oro, sfida Lewandowski, goleador da 400 gol in carriera e la Lazio, tonfo con l'Inter a parte, viene da sette vittorie in otto gare e in qualificazione è passata pur falcidiata dal covid. Il Bayern è stanco, sembra avere esaurito le pile dopo il successo nel mondiale per club. Al ritorno ha pareggiato con l'Arminia e perso col Francoforte, e sarà privo di pezzi da 90 come Gnabry, Mueller, Pavard, Tolisso, Boateng. Un'occasione da sfruttare, ma anche mezzo Bayern potrebbe creare danni permanenti. Discorso simile per l'Atalanta che in Europa hanno cominciato a temere dopo l'eliminazione del Valencia e la vittoria in casa Liverpool. Gasp deve gestire un gruppo che ogni tanto perde colpi, ma nelle occasioni che contano non tradisce. Il Real è in lento declino, Zidane è prossimo a lasciare, la squadra si è ripresa in Liga ma ha ancora più defezioni del Bayern, nove: da Ramos a Benzema, da Hazard a Carvajal tanti elementi fondamentali saranno fuori, solo il centro- campo con Kroos, Casemiro e Modric è in piena efficienza. Ma come il Bayern, anche il Real ha problemi in difesa, tali da creare forti scompensi. Il Manchester City viene da 18 successi di fila e sta recuperando anche De Bruyne e Aguero e dovrebbe disporre agevolmente del Moenchengladbach, deludente in campionato, anche se delle tedesche in crisi è sempre bene diffidare. Equilibrio tra Atletico e Chelsea. Gli spagnoli stavano dominando la Liga ma hanno perso 5 punti su 6 nel doppio confronto col modesto Levante. Il Chelsea di Tuchel ha frenato a Southampton dopo cinque vittorie di fila. Gattuso si gioca la stagione nel ritorno col Granada: un'uscita coi modesti spagnoli, noni in Liga, renderebbe sempre più precaria la sua panchina dopo quattro sconfitte nelle ultime cinque gare, pur considerando l'alibi dei molti assenti. Il Milan dopo il tracollo nel derby prova a risollevarsi e non dovrebbe faticare troppo a passare il turno con la Stella Rossa dopo il 2-2 dell'andata. A meno di un harakiri non dovrebbe penare neanche la Roma col Braga dopo il prezioso 2-0 in Portogallo pur con la difesa in emergenza. Nelle altre gare, solo una formalità per Tottenham, United, Villarreal, restano favorite Ajax, Dinamo Zagabria, Rangers. Dopo i pari in trasferta alle altre due inglesi, Arsenal e Leicester, basta un successo di misura per passare.

AmericaOggi.us Tutti i diritti riservati

Crea un account
e ottieni contenuti esclusivi e molto altro