La Juve chiede Locatelli

MERCATO/REAL SU LEWANDOSKI, SARRI CHIEDE POLITANO. UDINE: RESTA GOTTI



ROMA. Comincia l’Europeo, le voci di mercato aumentano e molte di queste entrano nei raduni delle Nazionali. È il caso dell’Olanda di DEPAY. L’attaccante che si sta per svincolare dal Lione sembrava a un passo dal Barcellona, club con il quale mancava solo la firma per un contratto triennale a 8 milioni a stagione più bonus. Di colpo lo scenario è cambiato con l’inserimento della Juventus e una proposta economica di poco più bassa a fronte, però, dei quattro anni di contratto messi sul piatto. Insomma, Depay a pochi giorni dall’esordio in Euro 2020 (domani giocherà con l’Ucraina) è arrivato a un bivio della sua carriera. Giocare per Koeman, olandese come lui, o puntare al decimo scudetto in undici stagioni della Juventus? La risposta potrebbe non arrivare prima del match con l’Ucraina perché i blaugrana continueranno a pressare per portarlo in Spagna. I bianconeri, dal canto loro, proveranno a portarlo alla corte di Allegri che intanto vede avvicinarsi il rinnovo di CUADRADO (almeno fino al 2023), mentre aspetta che CRISTIANO RONALDO prenda una decisione sul suo futuro che in ogni caso non arriverà prima della fine dell’Europeo. Intanto la dirigenza bianco- nera ha fatto un’offerta al Sassuolo per LOCATELLI, e proverà a far tornare, in prestito, PJANIC da Barcellona. Una situazione simile la vive il Bayern Monaco con LEWANDOWSKI. Il Real Madrid di Ancelotti sta provando a convincere il centravanti polacco, ora impegnato con la Nazionale, ma il grande ostacolo è nel club tedesco. “Robert ha ancora due anni di contratto da noi, resterà ancora a lungo” ha detto il presidente dei bavaresi rispedendo al mittente le sirene spagnole ma il Real di Perez ci proverà ancora. Chi invece si augura di chiudere prima della fine della fase a gironi il primo colpo estivo della Roma è Tiago Pinto. L’obiettivo si chiama XHAKA, a giorni già nella Capitale con la sua Svizzera per l’Europeo. L’accordo tra società e giocatore è totale sulla base di un quadriennale a 2,5 milioni di euro a stagione. Manca l’intesa con l’Arsenal che ha rispedito al mittente la prima offerta da 18 milioni. Rimanda indietro anche l’offerta del Barca per PELLEGRINI, trattativa in cui dalla Spagna avevano tentato d’inserire TRINCAO. Ma Pinto ritiene l’attuale capitano della Roma un pilastro sul quale costruire la squadra di Mourinho. Per questo nelle prossime settimane sarà affrontato il discorso relativo al suo rinnovo di contratto che scade nel 2022. Per il portiere la candidatura più forte rimane quelkla di RUI PATRICIO. Attenzione poi alla Premier League che ha messo gli occhi su LEAO del Milan, mentre il Wolfsburg vorrebbe portarsi a casa HAUGE ma i rossoneri chiedono almeno 15 milioni di euro. In casa Inter, invece, si ragiona sul dopo HAKIMI e i nomi sulla lista di Marotta e Ausilio portano a KOSTIC ed EMERSON ROYAL. È lunga la lista della spesa della Lazio per accontentare Sarri, e che contiene i nomi di ILICIC (che dovrebbe comunque lasciare l’Atalanta), POLITANO HYSAJ e Jerome BOATENG. Almeno un paio di questi colpi la coppia Lotito-Tare dovrebbe metterli a segno. Luca Gotti sarà l’allenatore della Prima Squadra anche per la stagione 2021/2022. Lo conferma l’Udinese Calcio. Il tecnico ha firmato ieri pomeriggio il contratto che lo legherà al club fino al 30 giugno 2022.