La Lazio ora tifa Juventus



SERIE A/DOPO LA VITTORIA SUL SASSUOLO IL NAPOLI È A SOLI TRE PUNTI

LAZIO VINCENTE e anche un po' fortunata. La formazione di Simone Inzaghi trova la strada migliore per avvicinarsi al derby di martedì in Coppa Italia contro la Roma, con una vittoria, quella conquistata sul campo del Sassuolo, preziosa per la classifica e utile per consolidare il quarto posto. Un successo in rimonta, agevolato dagli errori in zonagol dei padroni di casa (l'occasione sbagliata da Defrel per il possibile 2-0), ma anche da un pizzico di fortuna, perché il gol decisivo è frutto di un disimpegno sbagliato di Acerbi che, nel tentativo di respingere il cross di Lombardi, calcia nella propria porta, superando Consigli. Senza considerare il palo colpito dal neroverde Pellegrini al 90'. La squadra biancoceleste è scesa in campo con la maglia speciale con la scritta 'Libera', dopo la promessa fatta da Lotito. Il presidente del club biancoceleste ha voluto celebrare l'Associazione di don Luigi Ciotti, con il quale il patron laziale ha avuto modo di confrontarsi in occasione del XV Congresso nazionale Us Acli. Squadre speculari con la Lazio che non perde da sette partite. Inzaghi non fa turnover, nel Sassuolo c'èAquilani dall'inizio con Dell'Orco al posto di Peluso. Lazio che parte con il freno tirato: equilibrio fino al 26', quando passa il Sassuolo: lancio dalle retrovie di Missiroli che fa partire Berardi: la difesa della Lazio è troppo sbilanciata, Strakosha esce su Berardi che lo anticipa, il portiere lo tocca col braccio (ammonito) quanto basta per mandarlo a terra. Rigore solare che l'attaccante trasforma dopo un digiuno che durava da dieci partite (ultimo gol inAa fine agosto prIma del lungo infortunio). Due minuti e altra occasione per il Sassuolo: Cannavaro sempre dalle retrovie mette in movimento De- frel che a tu per tu col portiere sfiora solo il palo. Anche in questo caso difesa romana da rivedere. La partita si accende prima dell'intervallo. Intelligente assist di Felipe Anderson per Immobile che batte Consigli con un diago- nale preciso. Ventesima rete per l'attaccante che gli frutterà un aumento di stipendio come prevede il suo contratto. Nel finale di tempo, ancora Lazio: dopo il grave errore di Lirola, Lulic scatta sulla sinistra, ci prova Immobile e sulla deviazione di Acerbi la palla s'impenna. Cannavaro con un'acrobazia salva sulla linea, colpendo in rovesciata la palla che tocca anche la traversa. La Lazio torna in campo con un piglio diverso e prova a prendere in mano le redini del gioco. Inzaghi prova la carta Keita e inserisce anche Lukaku. Poco dopo Di Francesco andrà a rafforzare il centrocampo con Duncan per Missiroli. Quando la partita sembra destinata ad una equa spartizione della posta, il guizzo della Lazio che vale i tre punti: Lombardi dalla destra crossa in mezzo, Acerbi tutto solo prova a respingere il pericolo di sinistro, ma spedisce la palla nella propria parte. Inutile il tentativo di Consigli. Il Sassuolo non si perde d'animo e al 90' completa la sua giornata poco fortunata con il colpo di testa di Pellegrini, il palo salva la Lazio.


ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA