• Redazione

La Mercedes : " Ferrari più veloce"



FORMULA 1/IL TEAM PRINCIPAL: “NON SIAMO PIÙ I FAVORITI PER IL MONDIALE”

ROMA. Una Ferrari in grado di vincere il Mondiale dopo 10 anni di attesa, mentre anche nel Gran Premio del Canada continuerà a dimostrare la sua forza. Parola di Jean Alesi che, dal Salone d’onore del Coni dove il presidente del comitato olimpico italiano Giovanni Malagò ha ricordato il pilota romano Elio De Angelis, ha assicurato che il grande avvio di campionato della Rossa, capace di vincere e convincere a Montecarlo con Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen sui due gradini più alti del podio, è destinato a continuare. “Se parliamo solo dei fatti - spiega il pilota francese - quando non vince arriva seconda, quindi io mi auguro davvero un gran finale. Il Canada è una pista ad alta velocità con caratteristiche particolari. La Ferrari andrà molto bene, cambi di direzione e frenate ad alta velocità sono i punti di forza di questa macchina’‘. Ad avvalorare il pensiero di Alesi lo stesso team principal della Mercedes, Toni Wolff, che non vede più la scuderia tedesca favorita: “E doloroso ammetterlo, ma oggi come oggi non siamo i favoriti per il Mondiale. La favorita è la Roland Garros/ Domina la pioggia Ferrari. Con le nuove regole, il vantaggio storico che avevamo è stato annullato. Abbiamo una macchina forte che ci ha permesso di vincere 3 gare su sei, ma ci ha causato anche diverse complicazioni. Adesso - aggiunge Wolff - dobbiamo lottare per ogni vittoria, ogni punto, ogni podio. Bisognerà attendere per rivedere le Mercedes in alto”. Da Montecarlo al “Gilles Villeneuve” di Montreal la distanza è grande e non solo in senso geografico: il tracciato, con i suoi 4361 metri, è uno dei più corti del Mondiale ma è anche molto veloce: una successione di ret- tilinei inframezzati da tornanti e chicanes. I consumi e la potenza del motore, ma anche la trazione per uscire bene dalle curve lente, sono i temi tecnici di una gara tutta particolare. Le caratteristiche dell’asfalto incoraggiano l’uso delle mescole di pneumatici più tenere della gamma. Vettel e Raikkonen - ricordano a Maranello - avranno ciascuno un solo set di soft, tre di supersoft e nove di Ultrasoft. Il meteo è previsto asciutto per qualifiche e gara, con temperature che non dovrebbero superare i 24 gradi.


ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA