La Roma sogna Sanchez



MERCATO/A UNA SETTIMANA DAL VIA ALLA SERIE ANON MANCANO INTRIGHI E NODI DIFFICILI DA SCIOGLIERE

ROMA. Tra una settimana parte la Serie A ma sono ancora tanti i nodi da sciogliere sul fronte del mercato, che peraltro chiuderà solo il 2 settembre. Un problema che accomuna Campionato, Liga e Ligue 1 in trattative che si intrecciano senza per ora aver trovato soluzio- ne e coinvolgono soprat- tutto gli attaccanti. Intanto, Mario BALOTELLI ha fatto una scelta di cuore e la prossima stagione giocherà a Brescia vicino a casa sua. L'annuncio ufficiale ci sarà solo domani, ma il bomber azzurro ha rinunciato alla migliore offerta economica del Flamengo per tornare in A e giocarsi le sue carte in chiave azzurra in vista degli Europei.


Resta intanto forse il futuro di Mauro ICARDI,il quale non dovrebbe essere bianconero dopo le parole di Giorgio Chiellini che ha definito l'arrivo dell'argentino alla Juventus una storia da "fantacalcio". I campioni d'Italia, dopo l'arrivo di un altro super-asso come De Ligt sono chiamati a sfoltire per ricava- re qualche buona plusvalenza: nella super rosa di Sarri sarebbero addirittura sette i cosiddetti esuberi compreso DYBALA che a questo punto del mercato difficilmente dirà addio al club bianconero.

Alla ricerca di difensori e con la questione Dzeko (resta o va all'Inter) da risolvere è la Roma: giallorossi che rinunciano definitivamente al centrale del Liverpool Dejan LOVREN (accordo che sarebbe saltato per un bonus da un milione), ma che salutano l'arrivo di Mert CETIN, difensore dal gran fisico proveniente dal Gençlerbirligi, neopromossa nel massimo campionato turco. In Turchia, in prestito Galatasaray, va intanto NZONZI, mentre resta per ora nella Capitale Patrik SCHICK, che però continua ad avere offerte dalla Germania. A Trigoria si apre una nuova pista per coprire eventuali buchi in attacco. Dopo BATSHUAYI, bloccato da Lampard al Chelsea, il nome nuovo è ALEXIS SANCHEZ, 30enne del Man- chester United. Il cileno è in uscita dopo un litigio con Solskjaer e chiuso dalla concorrenza in avanti. Niente Real almeno per ora per NEYMAR e POGBA allontanati da Madrid dalle parole di Zidane che alla vigilia della partenza della Liga spagnola dimostra di volersi tenere stretti sia BALE che JAMES. L'attaccante colombiano a lungo nelle mire del Napoli sembra destinato a restare con i blancos e la squadra di Ancelotti, ora di fronte al muro merengues, se vorrà acquistare un altro attaccante dovrà forse guardare altrove. Sulla pista del gallese ci sarebbe il Tottenham, pronto, secondo fonti locali, a sborsare una cifra consistente per riaverlo indietro dopo sei anni.

Post recenti

Mostra tutti