Lazio vietato fermarsi

L’ANTICIPO/INZAGHI AFFRONTA OGGI L’EMPOLI: “CONTINUITÀ AI RISULTATI”



ROMA. Per arrivare in Champions “bisognerà dare continuità ai risultati”. Dopo il doppio successo con l’Inter in coppa Italia e in campionato a Frosinone, Simone Inzaghi mette nel mirino l’Empoli nel super-anticipo (causa rugby Sei Nazioni) di stasera all’Olimpico. Sfida che vedrà i biancocelesti obbligati a vincere per mantenere il passo Champions e per accorciare a -2 sul terzo posto dell’Inter: “Sarà determinante come si affronteranno le partite gara dopo gara - ha sottolineato in conferenza stampa - è ancora presto per vedere la classifica. Ci saranno scontri diretti e periodi anche meno buoni per tutti. Bisognerà dare continuità di ri- sultati sul campo”. Per farlo, servirà una prestazione da Lazio anche stasera, nonostante l’infermeria minacci numerose defezioni. Su tutte, il rischio di forfait di Immobile e Luis Alberto. Le loro condizioni sono migliorate, esclusa la lesione, anche se il test decisivo per capire se saranno del match ci sarà solo nella mini-rifinitura di domattina: “Dovremo verificare ancora queste due situazioni - ha ammesso Inzaghi - Oggi lavoreremo più sul video che sul campo, poi avremo un piccolo allenamento domani mattina. Al primo impatto sembrerebbe che non ci sono lesioni per nessuno dei due. Ci potrebbe essere qualche speranza”. In alternativa a Immobile è pronto Caicedo, mentre eventualmente al posto di Luis Alberto potrebbe essere la volta di Cataldi o Berisha. Anche perché torna Milinkovic-Savic dalla squalifica ma stavolta sarà Parolo a dover scontare il turno di stop. Più ottimismo invece per l’impiego di Correa a supporto della punta. Il calendario fitto di impegni ravvicinati (la Lazio aveva giocato già a Frosinone solo lunedì sera) induce l’allenatore della Lazio a dire che “avrei preferito giocare sabato o domenica come tutte le altre”,anche se stavolta avrà la possibilità di giocare su un terreno ottimale e non dopo il rugby come spesso si era lamentato. “Normale ci sia un pò di stanchezza a livello fisico, ma a livello mentale la squadra sta bene”, ha aggiunto Inzaghi. Tentato di far esordire il neo acquisto Romulo dall’inizio sulla destra: “Sta capendo in fretta i nostri meccanismi, può essere una soluzione per domani”, le parole del tecnico bian- coceleste. Presentato alla stampa stamane, il brasiliano ha definito la Lazio la sua “rivincita” dopo aver a lungo tribolato con gli infortuni. “Avevo perso una grande occasione alla Juve per i problemi fisici,ho fatto tanti interventi chirurgici - ha aggiunto - Ho perso anche la Nazionale nel mio momento migliore. Volevo una rivincita in una grande squadra per mostrare il mio valore. Sono contento, darò tutto me stesso per raggiungere gli obiettivi di squadra e personali. Sono felice di essere qui e di po- ter dare il mio contributo nella lotta alla Champions”.