Le fatiche del Napoli



SERIE A/RIPARTE IL CAMPIONATO: DERBY DI MILANO (E ANCELOTTI SOTTO PRESSIONE)

MILANO. L’antipasto è domenica prossima con il derby di Milano, poi tocca a Napoli-Roma il 28 mentre la chiusura è un affascinante Milan-Juventus l’11 novembre. In mezzo anche sfide di alto livello come Lazio-Inter il 29 e Fiorentina- Roma il 3. In un mese di Serie A, tra una sosta e l’altra della nazionale, ci sono quattro turni di campionato, due di coppe europee mentre il Milan, che recupera il 31 la gara col Genoa, avrà sette impegni. Meno di tutte la Fiorentina (quattro, senza le coppe). È un mese verità per il campionato, chiamato a dare una fisionomia alla fuga scudetto della Juve imbattuta, che ha anche il calendario meno pressante. Ma i giochi più interessanti riguardano le altre sei pretendenti alla zona Champions: il Napoli è davanti, il Milan ha l’occasione di agganciarsi, la Roma di recuperare il terreno perduto, l’Inter di confermare i suoi progressi, la Lazio di dimo- strare di essere competitiva con le grandi, la Fiorentina di blindare il suo ruolo di sorpresa.

JUVENTUS (24 punti)

Difficile pensare che Genoa, Empoli e Cagliari possano interrompere la striscia di otto successi. L’attenzione si concentra sulla doppia sfida con l’United di Mourinho, il ritorno di Pogba a Torino. Prima della nuova sosta clou in casa del Milan con l’attesa sfida Ronaldo-Higuain. Calendario - Juventus-Genoa 20/10 (h 18); United- Juventus 23/10 (h 21); Empoli-Juventus 27/10 (h 18); Juventus-Cagliari 3/11 (h 20.30); Juventus-United 7/ 11 (h 21); Milan-Juventus 11/11 (h. 20.30).

NAPOLI (18 punti)

La sconfitta di Marassi con la Sampdoria e la resa di Torino contro la Juve unici nei di un approccio felice con super Insigne e vasto ricorso alla rosa. Anche per Ancelotti però testa alla Champions con la basilare doppia sfida col Psg. Due impegni in comune con la Juve, Empoli e Genoa. Ma l’esame vero è il derby del sud con la Roma, l’anno scorso vincitrice al San Paolo 4-2. Calendario - Udinese-Napoli 20/10 (h 20.30); Psg- Napoli 24/10 (h 21); Napoli-Roma 28/10 (h 20.30); Napoli-Empoli 2/11 (h 20.30); Napoli-Psg 6/11 (h 21); Genoa-Napoli 10/11 (h 18).

INTER (16 punti)

Superato l’infelice avvio con vittorie al fotofinish, l’Inter ha ora il calendario peggior. Comincia col derby, poi all’Olimpico con la Lazio, ospita il Genoa poi chiude in casa di un’Atalanta in crisi di risultati. Nelle sfide col Barcellona cerca qualche punto per tenere lontano il Tottenham. Calendario - Inter-Milan 21/ 10 (h 20.30); Barcellona-Inter 24/10 (h 21); Lazio-Inter 29/10 (h 20.30); Inter-Genoa 3/11 (h 15); Inter-Barcellona 6/11 (h 21); Atalanta-Inter 11/11 (h 12.30). ROMA (14 punti) Raddrizzata in corsa la rotta, ha il doppio impegno col Cska basilare per la qualificazione Champions. Più duri invece gli ostacoli in campionato: dopo la Spal doppio temibile trasferta con Napoli e Fiorentina. Chiusura non agevole con la Samp dell’ex Defrel. Calendario - Roma-Spal 20/ 10 (h 15); Roma-Cska 23/10 (h 21); Napoli-Roma 28/10 (h 20.30); Fiorentina-Roma 3/11 (h 18); Cska-Roma 7/ 11 (h 18.55); Roma-Sampdoria 11/11 (h 15). FIORENTINA (13 punti) Col vantaggio fisico di non giocare le coppe i viola hanno gli impegni abbordabili col Cagliari in casa e il Frosinone fuori. Più complica- ta la trasferta col Toro e la sfida in casa con la Roma. Quattro gare per confermare le ottime prove fornite finora con la valorizzazioni di talenti giovani. Calendario - Fiorentina-Cagliari 21/10 (h 18); Torino- Fiorentina 27/10 (h 20.30); Fiorentina-Roma 3/11 (ore 18); Frosinone-Fiorentina 9/11 (h 20.30). MILAN (12 punti) Il meglio sta al centro. In sei giorni i rossoneri recuperano infatti col Genoa, dopo la Samp e prima dell’Udinese. Ma all’inizio c’è il derby e la sfida Icardi-Higuain, alla Juve di Ronaldo. In Europa League doppia sfida con l’agguerrito Betis di SIviglia. Calendario - Inter-Milan 21/ 10 (h 20.30); Milan-Betis 25/10 (h 18.55); Milan-Sampdoria 28/10 h 18; Milan- Genoa 31/10 (h 20.30); Udinese-Milan 4/11 (h 20.30); Betis-Milan 7/11 (h 21); Milan-Juventus 11/11 (h 20.30).