Le inglesi sono tornate



CHAMPIONS LEAGUE/VOLANO LE SQUADRE DI SUA MAESTÀ; STECCANO LE SPAGNOLE

ROMA. E' dominio inglese nella fase a gironi della Champions League dove tutte le formazioni d'Oltre Manica, fatta eccezione per il Chelsea di Antonio Conte, vincono e convincono. Un trend in controtendenza rispetto alle ultime stagioni dell'Europa che conta che aveva visto volare le spagnole, mentre l'ultima giornata della fase a gironi ha messo in evidenza la crisi di alcune formazioni iberiche come le due di Madrid, Real e Atletico. Se la squadra del Cholo Simeone è a rischio eliminazione dopo aver rimediato soltanto due pari contro gli azeri del Qarabag, le merengues non riescono a mettersi alle spalle il loro momento no e il ko a Londra contro il Totthenam è solo l'ultima di una serie di brutte figure che vedono i blancos dietro anche nella Liga. Tra le altre super potenze del Vecchio Continente volano Paris Saint Germain e Bayern Monaco che con due giornate di anticipo hanno 'staccato' il pass. Era da tempo che in campionato il Real Madrid non partiva così male: sono appena 20 i punti racimolati dalla truppa di Zidane dopo dieci giornate. Non succedeva esattamente dal 2012, quando in panchina sedeva Josè Mourinho: in quella stagione le merengues arrivarono alla fine secondi, a ben 15 punti di distanza da Barça, oggi già a +8. Barcellona che tiene in piedi la Spagna in Europa trovandosi ad un passo dalla qualificazione nonostante il pari deludente ad Atene contro l'Olympiacos. "Non siamo in crisi - tranquillizza Zidane - forse ci manca un po' di tranquillità nel fare i gol finalizzando quello che costruiamo. Sono sicuro cheinvertiremo la tendenza, anche se al momento siamo delusi". Stessa linea soft quella tenuta da Cristiano Ronaldo: "Non si può essere sempre al meglio, ci sono momenti positivi e qualche volta negati- vi, ma siamo sereni. Quello che conta è quello che succederà a fine stagione, non quello che succede adesso''. A trainare, invece, il calcio inglese è un poker d'assi formato dalle due squadre di Manchester, dal Liverpool e dal Tottenham. Tra queste continua a stupire la superiori- tà imbarazzante del City di Guardiola che è riuscito a rimontare e a battere (4-2) il bel Napoli di Sarri in testa alla Serie A, mentre il Liverpool di Klopp e dell'ex romanista Salah va sempre più di corsa imponendosi in Champions dopo un bell'avvio in Premier League grazie soprattutto ai gol ed alle super-prestazioni dell'egiziano. Non si ferma neanche il Tottenham già agli ottavi e realmenteal comando del girone europeo che lo vede duellare proprio con il Real, mentre il Manchester United di Mourinho oltre ad essere tornato a dire la sua nel massimo campionato inglese è riuscito a dominare in Champions League dove è ad un soffio dal prossimo turno.


ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA