Mandzukic verso il Bayern

MERCATO/TENGONO SEMPRE BANCO LE PUNTELLORENTE DIVENTA UN PEZZO MOLTO RICERCATO



ROMA. Manca solo l'annuncio ufficiale ma Mario BALOTELLI è praticamente un nuovo giocatore del Brescia. Il presiden- te delle 'rondinelle', Massimo Cellino e Mino Raiola hanno raggiunto l'accordo che porterà 'Supermario' nella sua città adottiva: per lui contratto annuale con rin- novo automatico in caso di salvezza. Dopo DZEKO e Balotelli, si sistema dunque un altro tassello nel puzzle degli attaccanti che vede Mauro ICARDI ancora a spasso e con sempre meno opzioni a disposizio- ne: per il bomber argentino restano aper- te le piste Napoli, Psg e Inter. In attesa di risolvere il rebus e sfumato Dzeko, Ausi- lio e Marotta cercheranno di regalare ad Antonio Conte un paio di rinforzi tra dife- sa (si lavora sempre su BIRAGHI, ma pri- ma bisogna cedere DALBERT) e centro- campo: ai nomi di RAKITIC, MILINKO- VIC e VIDAL, ieri non convocato da Valverde, si è aggiunto oggi anche quello del portoghese RENATO SANCHES, che ha chiesto la cessione al Bayern. Lo spagno- lo Fernando LLORENTE, svincolato, re- sta un'occasione last minute per l'attacco per tanti club (sullo spagnolo ci sono an- che la Lazio, la Fiorentina e il Napoli, se non dovesse chiudere per Icardi).

Restando in tema di attaccanti, Caglia- ri e Roma hanno ripreso a parlare di DE- FREL, mentre in casa Verona il nome nuo- vo è PALOSCHI della Spal o il 'cholito' SIMEONE della Fiorentina che potrebbe sostituirlo con un cavallo di ritorno: Nikola KALINIC, il croato in uscita dall'Atletico Madrid e portato a Firenze nel 2015 pro- prio da Pradè. GOMIS ha salutato la Spal, il portiere oggi firma col Digione, men- tre il Milan continua a sfogliare la mar- gherita per l'attacco: in stand by CORREA, il nome nuovo è quello di MARIANO DIAZ, su cui si muovono anche Monaco e Roma (se dovesse partire SCHICK, destinazione Bundesliga). Ovviamente più complicate le strade, suggestive, che por- tano a ISCO, JAMES e MODRIC.

La Juventus, prima di decidere even- tualmente un ultimo affondo, deve prima piazzare RUGANI (c'il Monaco in pole, con la Roma e il Barça più defilate), MA- TUIDI e MANDZUKIC, quest'ultimo ten- tato dal ritorno in Germania). Per PERIN e PJACA, entrambi fermi ai box per pro- blemi fisici, se ne riparlerà a gennaio.

La firma di LOZANO col Napoli la prossima settimana darà invece il via libe-

ra a VERDI al Torino, anche se i granata aspetteranno il playoff di Europa League prima di affondare il colpo. La Roma, una volta chiuso il tormentone Dzeko, potrà adesso dedicarsi a sistemare la difesa: se esce SANTON c'è ZAPPACOSTA, men- tre per il centrale resta sempre in piedi la pista ALDERWEIRELD (il Tottenham lo perderebbe a zero fra 10 mesi), insieme a quelle che portano a VIDA (Besiktas), ROJO (Manchester United) oltre alla pi- sta granata (IZZO, NKOLOU, LYANCO) che Petrachi conosce molto bene.

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA