Messi, Mondiale è ricordo molto amaro



'Ferita finale 2014 non si è rimarginata, dovrò conviverci'

"La ferita di Brasile 2014 non si è ancora rimarginata, e chissà se mai lo sarà. Credo che dovrò conviverci per sempre, e che quindi rimarrà. Il Mondiale è un ricordo molto bello ma a volte anche molto amaro, visto com'è finita". Così Lionel Messi, in un'intervista al sito della Fifa, parla della sconfitta nella finale iridata del Maracanà, vinta dalla Germania, e delle sensazioni che gli ha provocato. A questo proposito, al fuoriclasse del Barcellona viene chiesto di commentare la frase del suo ct nell'Argentina, Jorge Sampaoli, secondo il quale "il calcio deve un Mondiale a Messi". "Ho sentito ciò che ha detto Sampaoli - ammette la Pulce -, anche perché la stessa fra se l'ha detta a me. E magari il calcio mi pagasse questo debito".