Nagorno: missile su case in Azerbaigian, almeno 13 morti


Almeno 13 persone sono morte e altre 52 sono rimaste ferite dopo il lancio di un missile che ha colpito Ganja, la seconda città dell'Azerbaigian, segnando un'escalation del conflitto nel Nagorno Karabakh. Lo riferisce l'ufficio del Procuratore generale del Paese.

Il missile lanciato nelle prime ore del mattino ha colpito diversi edifici in una zona residenziale della città di 300mila abitanti, aggravando il conflitto armato tra l'Azerbaigian e le forze separatiste armene del Nagorno-Karabakh.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA