New York chiama Napoli



GASTRONOMIA/COMINCIA OGGI LA DUE GIORNI DEL “PIZZA FESTIVAL” NEL BRONX

NEW YORK. Il Napoli Pizza Village varca i confini italiani e arriva a New York come ospite d’eccezione del primo New York Pizza Festival. La manifestazione si terrà il oggi e domani nella Little Italy del Bronx nei pressi di Arthur Avenue e tra le altre cose cade in coincidenza con le celebrazioni per il Columbus Day. Il Napoli Pizza Village, la cui scusa edizione ha attirato oltre un milione di visitatori sul lungomare di via Caracciolo, sarà presente a New York con otto pizze- rie, Brandi, Concettina ai Tre Santi, Pizzeria Salvo, Porzio, Trianon, Vesi, Rossopomodoro. “Per noi è grande motivo di orgoglio essere a New York - ha detto all’Ansa - Claudio Oramata, produttore con Alessan-ro Marinacci del Napoli Pizza Village - a presentare la nostra partecipazione del Napoli Pizza Village alla prima edizione del New York Pizza Festival. Abbiamo accolto invito da New York con grande senso di responsabilità in rappresentanza dei pizzaioli napoletani e lo facciamo sia attraverso il cappello del nostro festival sia con la presenza delle migliori pizzerie napoletane”. “Ci sono tante stereotipi legati all’Italia - ha detto Maurizio Forte alla confe- renza stampa di presentazione dell’even-o da Eataly, direttore dell’Ice di New York - ma quello per eccellenza e quello più positivo è quello legato alla pizza e a Napoli. Nessun altro prodotto italiano è cosi internazionale come la pizza, non c’è parte del mondo in cui non si fa la pizza. E’ inoltre un prodotto autentico grazia alla genuinità degli ingredienti”. Oltre ai napoletani, al New York Pizza Festival parteciperanno 25 pizzeria da tutti gli Stati Uniti e i visitatori avranno modo di assaggiare diverse varietà di pizza, come la Chicago Style e la New York Style oltre naturalmente all’originale napoletana. “Abbiamo creato il primo pizza festival qui a New York - ha detto all’Ansa Fred Mortati, presidente della Pizza Academy Foundation, che ha organizzato il festival di New York - perchè vogliamo innazitutto festeggiare la pizza perché a New York è il cibo più importante e poi perchè è legato all’Italia e l’Italia è nel nostro cuore”. La manifestazione avrà anche uno scopo benefico e parte del ricavato andra’ a sostegno di una non-profit locale. https://nycpizzafestival.com/pizza- festival-2018-columbus-day-fr om- naples-to-new-york/.


ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA