Orgoglio Donna



si è celebrata in tutto il mondo la Giornata internazionale del- la donna

ROMA. Ieri, 8 marzo, si è celebrata in tutto il mondo la Giornata internazionale della donna. A Roma,una meravigliosa ghirlanda di mimo- se, simbolicamente intreccia- te alle catene che delineano l’ingresso al Quirinale, ha im- pavesato per l’8 marzo il Pa- lazzo, dove il presidente del- la Repubblica Sergio Matta- rella ha celebrato la ricorren- za con il convegno “Donne per la Repubblica: 70 anni dal voto delle donne”.

“La violenza sulle donne è ancora una piaga della no- stra società, che si ritiene moderna - ha detto Mattarella - e va contrastata con tut- te le energie di cui disponiamo e con la severità di cui siamo capaci, senza mai cedere all’egoismo dell’indifferenza”.

Sale vuote a Palazzo Chigi, invece, con il governo, il premier Matteo Renzi e mol- ti ministri tutti in missione a Venezia, per il vertice Italia- Francia dedicato, in occasione dell’8 marzo, ad una gio- vane donna che ha fatto inor- goglire l’Italia: Valeria Sole- sin, la ricercatrice italiana uccisa a Parigi al Bataclan.

Bandiere a mezz’asta a Montecitorio, dove la presi- dente della Camera, Laura

Il ministro Maria Elena Boschi durante la celebra- zione dell’8 Marzo al Quirinale (Foto Ansa)

Boldrini, ha scelto di rendere omaggio, abbassando in se- gno di lutto la bandiera italia- na e quella europea, alle don- ne vittime di femminicidio e ai loro orfani.

Ed è proprio di ieri la noti- zia di una ragazza di 15 anni che sta lottando tra la vita e la morte in un ospedale di New Delhi dopo essere stata stuprata e bruciata viva da un innamorato respinto. Il caso riapre una piaga che in India non si è mai rimarginata dopo la morte di Jyoti Singh, la studentessa nota come “Nirbhaya”, orrendamente stuprata da un “branco” su un autobus della c