Panzer in caduta libera



NATIONS LEAGUE/Germania in piena crisi Loew rischia: “E’ un risultato doloroso"

ROMA. Dalla vetta del mondo all'onta della retrocessione nella Serie B della Nations League. Sono stati quattro anni in discesa libera per la Germania di Joachim Loew, ct della Mannschaft campione in Brasile nel 2014 e vincitrice della Confederation Cup nel 2017, ma eliminata già al termine della fase a gironi in Russia, lo scorso giugno. Un declino che il selezionatore ha tentato di rallentare svecchiando la rosa, ma senza apprezzabili risultati. Ora i tedeschi, come comuni mortali del pallone, dovranno superare le qualificazioni (sorteggio dei gironi il 2 dicembre a Dublino) per partecipare al prossimo Europeo. Il contratto di Loew, in sella dal 2006, era stato prolungato fino al 2020 poco prima della disfatta nella campagna di Russia. Ora la Federazione po- trebbe decidere che è arrivato il momento di cambiare guida, in modo da dare al successore il tempo per modellare la squadra che 'deve' andare all'Europeo. "Questo risultato è naturalmente doloroso - ha detto Loew, appreso che il 2-0 dell'Olanda sulla Francia nel Gruppo 1 significava retrocessione certa per la Germania - ma dobbiamo accettarlo. Però restiamo con gli occhi fissi su Euro 2020, per il quale ci qualificheremo e dove vogliamo mandare di nuovo una squadra forte", ha aggiunto l'allenatore, che a farsi da parte non pensa proprio e sta preparando la sfida con l'Olanda, a Gelsenkirchen. "Continueremo a dare spazio ai nostri giovani e ad integrarli gradualmente in nazionale", ha aggiunto. Lunedì la Germania potrà solo cercare di cancellare lo '0' dalla casella delle vittorie. Molto più alta la posta per l'Olanda che uscendo imbattuta sarà promossa alle Final Four, a scapito della Francia campione del mondo. Tra i possibili successori si fanno i nomi di Jurgen Klopp (che però ha un contratto principesco con il Liverpool fino al 2022), Thomas Tuchel (attuale allenatore del Psg), Julian Nagelsmann (apprezzato tecnico dell'Hoffenheim, ma appena 31enne). La sorpresa potrebbe essere Stefan Kuntz, selezionatore dell'Under 21.


ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA