• Redazione

Risparmio gestito/Raccolta sopra le attese



In Borsa brindano Banca Generali, Fineco, Azimut e Mediolanum

MILANO. Il risparmio gestito è in ottima forma e continua ad attrarre i capitali degli investitori italiani. I fondi aperti hanno contri- buito a dare una forte spinta alla crescita della raccolta, superando tutte le attese. In Borsa i titoli degli operatori che hanno diffuso i dati del 2017 sono balzati sugli scudi. Fineco ha guadagnato il 4,89% a 9,335 euro, Banca Generali (+2,91% a 28,30 euro), Azi- mut (+1,91% a 16,52 euro) e Mediolanum (+0,84% a 7,19 euro). Banca Generali ha realizzato l'anno scorso il miglior risultato storico con una crescita dei flussi di raccolta rispetto al 2016 del 21% a 6,87 miliardi. Il solo mese di dicembre si è confermato uno dei mesi più dinamici dell'anno con 634 milioni; Fineco- Bank ha avuto un incremento dell'11% a 988 milioni, raggiungendo quota 5,98 miliardi di euro nell'intero 2017, con un rialzo del 18%. Secondo gli analisti finanziari di Intermonte, la raccolta di Fineco nel mese di dicembre è stata molto buona e questa crescita continua nel segmento dovrebbe "sostenere i ricavi della società". Per Banca Generali viene ritenuto positivo anche il "mix di raccolta che a dicembre ha visto una buona proporzione dei flussi venire da prodotti ad alti margini". E' record anche per Mediolanum con la raccolta netta in fondi e gestioni in crescita di 5,8 miliardi e un incremento del 42% rispetto al 2016. Il gruppo Azimut, inoltre, porta a casa 926 milioni, portando così la raccolta dell'intero anno a 6,8 miliardi, superando il precedente record di due anni fa. Anima Holding ha chiuso il 2017 con masse totali gestite di 94,39 miliardi, in rialzo del 29,9%. L'andamento è positivo già da diverso tempo, tanto che nei mesi scorsi il presidente di Assogestioni, Tommaso Corcos, aveva espresso soddisfazione sostenendo che il risparmio gestito è una "industria sana che rappresenta una realtà importante per tutto il Paese". A novembre, secondo Assogestioni, la raccolta è stata positiva per oltre 7,8 miliardi di euro ed aveva portato i flussi da inizio 2017 verso quota 100 miliardi (+95 miliardi la raccolta da inizio anno). In particolare, le preferenze dei risparmiatori italiani sono andate ai prodotti flessibili, ai bilanciati, agli obbligazionari e ai monetari. Il patrimonio gestito si era rafforzato a quota 2.086 miliardi di euro, toccando una nuova soglia massima.


ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA