• Redazione

Rocco Forza e Cuore

Coronavirus/Raccolta di fondi lanciata dal presidente della Fiorentina Commisso




NEW YORK. La Fiorentina, nel contesto di una crisi sanitaria senza precedenti a causa della pandemia legata al Covid-19, compie un piccolo passo per aiutare l’Italia e, in particolare modo l’area metropolitana di Firenze.Il Club viola ha deciso di lanciare la raccolta fondi “FORZA E CUORE” con l’obiettivo minimo di raggiungere la cifra di 500.000 euro ed il presidente Rocco Commisso, sua moglie Catherine e suo figlio Giuseppe hanno già dato il via, in prima persona, a questa iniziativa donando direttamente alle due realtà individuate sul territorio toscano la cifra totale di 250.000 euro.L’augurio è che tutta la grande Famiglia Viola, dai dirigenti e calciatori, ai dipendenti, gli sponsor, i partner, i tifosi e tutti i nostri amici siano incoraggiati a partecipare a questa campagna lanciata dalla nostra amata Fiorentina.“In questi giorni, anche se distante, sto seguendo la situazione in Italia con grande attenzione e preoccupazione. Ho il desiderio e la convinzione di offrire il mio sostegno e quello della mia famiglia, quello del Club e di tutti i nostri amici a tutti coloro che in questi difficili momenti stanno facendo il massimo per salvare delle vite umane e arrestare appena possibile la diffusione di questo nemico subdolo ed invisibile. Invito tutta la grande Famiglia Viola ad unirsi ancora di più in questi giorni difficili e sostenere le persone e le strutture che sono in prima linea. Per questa ragione il mio più sentito ringraziamento va in particolare ai medici, agli infermieri e a tutto il personale ospedaliero che in queste ore stanno combattendo la più dura delle battaglie sul territorio toscano” queste le parole del presidente Rocco Commisso.Il ricavato della raccolta fondi “FORZA E CUORE”, attiva sulla piattaforma gofundme, sarà devoluto principalmente alla Fondazione Careggi e alla Fondazione Santa Maria Nuova Onlus, la cui missione è quella di sostenere finanziariamente i principali ospedali della Citta Metropolitana di Firenze che si stanno occupando di questa emergenza sanitaria.“Nel ringraziare il Presidente Commisso la sua famiglia e tutto lo Staff della Fiorentina per questa preziosa donazione - dichiara Rocco Damone direttore Generale di Careggi - ci impegniamo subito a utilizzare i fondi erogati per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale per gli operatori. La donazione è “fast” e noi ne abbiamo bisogno immediatamente per aumentare le dotazione di strumenti indispensabili a difesa dei medici e degli infermieri che hanno il compito di curare i pazienti affetti dal Corona Virus. Grazie alla famiglia Commisso a nome di tutta la comunità di Careggi”.“Un caloroso ringraziamento alla Famiglia Commisso ed alla Famiglia Viola per questa importante donazione che riceviamo come gesto di solidarietà e di sostegno in un momento come questo in cui i nostri professionisti sono impegnati quoti- dianamente in tutte le strutture ospedaliere dell’azienda sanitaria- afferma Giancarlo Landini, Presidente Fondazione Santa Maria Nuova- la Fondazione Santa Maria Nuova si è attivata fin da subito per accogliere iniziative come questa affinché possa contribuire ad affrontare al meglio questa emergenza sanitaria.”Grazie alle donazioni della Famiglia Viola e dei suoi amici ci aspettiamo che presto possano essere ordinati e consegnati alle strutture ospedaliere forniture e attrezzature mediche essenziali come mascherine e indumenti chirurgici, disinfettanti per le mani, termometri laser a infrarossi, kit per il test dei virus e ventilatori, in modo che gli operatori sanitari possano affrontare più efficacemente l’emergenza della nostra amata Firenze e dei suoi cittadini.E’ possibile trovare tutte le informazioni per effettuare le donazioni andando direttamente sul nostro sito (http:// it.violachannel.tv) oppure collegandosi al seguente link: https://www.gofundme.com/f/ sadjn7-forza-e-cuore

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA