Ronaldo sempre più sì


Champions League/Aumentano le probabilità che il campione portoghese scenda in campo con l’Ajax

TORINO. Sono sempre più alte le probabilità che Cristiano Ronaldo giochi domani sera alla 'Johan Cruijff Arena’ di Amsterdam, nell'andata degli ottavi di Champions contro l'Ajax. Per buona parte dell'allenamento di oggi CR7 ha lavorato con il resto della squadra. E i compagni che l'hanno visto sul campo della Continassa sono sicuri che non mancherà all'appello.


In assenza di altre comunicazioni uf-iciali, lo ha confermato Joao Cancelo, il difensore portoghese a sua volta al rientro da un infortunio: "Cristiano - ha detto in un'intervista a Sky Sport24 - sarà convocato per Amsterdam, poi vedremo se giocherà dal primo minuto o se entrerà più tardi. Si è impegnato, da gran professionista quale è, facendo di tutto per esserci e aiutare la squadra".

La certezza si avrà comunque sono nella tarda mattinata di oggi, finito l'allenamento prima della partenza per l'Olanda. Nessun aggiornamento dal diretto interessato che, su Instagram, ha pubblicato un breve video mentre, alla gui- da di una delle sue auto, canta spensierato in duetto con la compagna Georgi- na Rodriguez.


La concentrazione dei bianconeri, ormai a pochi centimetri dall'ottavo scudetto consecutivo, è massima: "La prova dell'Ajax a Madrid, quando ha elimiato il Real, mi ha impressionato - ha spiegato Cancelo - è una squadra vera- mente forte, con molti giovani ricchi di talento. Dobbiamo fare molta attenzione ma siamo pronti a fare la miglior partita possibile ad Amsterdam. Vincere già in casa dell'Ajax ci darebbe maggiori probabilità di andare in semifinale".


Per caricare tutto l'ambiente, il club bianconero, come già nei giorni prima della rimonta poi riuscita brillantemente contro l'Atletico Madrid, ha pubblicato sul sito e sui canali social un video che ricorda il precedente più felice contro i lancieri olandesi, la magica notte del 1996 quando la Juventus ha conquistato, a Roma, l'ultima Champions. "È più che un classico", scrive la Juventus mentre scorrono le immagini dei gol e della fe- sta bianconera di 23 anni fa.

Matuidi, invece, in un'intervita a Canal Plus, è tornato sul tema dei cori razzisti: "Quello che è successo a Cagliari - ha detto il difensore francese - è triste, non pos- siamo più tollerarlo: sono persone stupide che non dovrebbero più entrare allo stadio". Quanto all'esultanza di Kean, "facevano il verso della scimmia - ha aggiunto - ecco perché quando ha segnato ha avuto quel tipo di reazione, non capiva il perché di certi gesti, quindi ha aperto le braccia".

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA