Sarri ritrova pezzi da 90


SERIE A/DOMENICA IL TECNICO POTRÀ CONTARE SU GHOULAM E (FORSE) MILIK


NAPOLI. Arriva il Palermo ed il Napoli ritrova i titolari. Domenica sera, contro i rosanero, Sarri potrà disporre, in pratica, di tutta la rosa al gran completo, tranne Koulibaly, ancora impegnato con la Nazionale del Senegal in Coppa d'Africa. Alla ripresa degli allenamenti, il tecnico azzurro, ha ritrovato Ghoulam che è tornato in Italia dopo l'eliminazione della Nazionale algerina dalla competizione continentale africana. E mai ritorno è da considerare più gradito, perchè Strinic, che in tutte le partite giocate dall'inizio dell'anno fino a martedì scorso era stato chiamato a sostituire il franco-algerino, è uscito malconcio martedì sera dalla partita di Coppa Italia contro la Fiorentina ed inoltre ha sopportato un carico di lavoro continuo e stressante al quale non era più abituato. Ma la buona notizia, per Sarri, non arriva soltanto dal ritrovato Ghoulam. Per domenica, infatti, l'allenatore si ripropone di convocare e mandare in panchina anche Arkadiusz Milik. Dopo la visita a Villa Stuart dell'altra settimana in cui il prof. Mariani aveva ratificato la sua definitiva guarigione sul piano clinico, il polacco ha spinto forte sull'acceleratore per ritrovare una buona forma fisica ed i progressi fatti in pochi giorni hanno stupito tutti, dall'allenatore, al preparatore atletico, allo staff medico. Insomma Milik, a quattro mesi esatti dalla rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, subita durante una partita della sua Nazionale, è pronto a scendere nuovamente in campo ed a riprendere il discorso interrotto sul più bello quando, fra campionato e coppa, aveva messo a segno ben sette gol. E' evidente che il suo reinserimento sul terreno di gioco dovrà essere progressivo. Ma se le cose dovessero mettersi bene contro il Palermo, è possibile che nella fase finale della partita, Sarri riservi qualche minuto di presenza all'attaccante, quanto meno perchè possa ritornare a respirare l'aria della partita vera. Il ritorno di Milik non chiude definitivamente, almeno al momento, il rapporto di Gabbiadini con il Napoli. De Laurentiis non accetta che l'attac- cante bergamasco possa essere ceduto per una cifra ritenuta non congrua. La richiesta del Napoli è sempre la stes- sa: 25 milioni di euro, prendere o lasciare. E davanti a questa decisione di De Laurentiis chi si era fatto avanti, in particolar modo alcune squadre inglesi di Premier, stanno ad una ad una lasciando. Il presidente, però, è deciso. Ritiene Gabbiadini una giocatore dalle grandi risorse e dalle altrettanto grandi prospettive che non ha spazio nel Na- poli solo per motivazioni tattiche. Niente svendita, dunque. Chi lo vuoledeve mettere mano al portafogli, altrimenti Gabbiadini rimarrà a Napoli ed il discorso della sua eventuale cessione sarà ripreso solo in estate.


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA