Terremoti: scossa di magnitudo 3.2 tra Toscana, Emilia e Liguria


La terra trema ancora anche nelle zone già colpite del Centro Italia


Una scossa di terremoto di magnitudo 3.2 è stata registrata alle 4:05 tra Toscana, Emilia e Liguria. Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 8 km di profondità ed epicentro 6 km da Borgo Val di Taro in provincia di Parma, 9 da Zeri in provincia di Massa Carrara e 17 da Varese Ligure in provincia di La Spezia. Non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose. La scossa è stata seguita da almeno due repliche di magnitudo 2.2 e 2.3. La terra contina a tremare anche nelle zone del Centro Italia già colpite dai due fortissimi sismi del 24 agosto e del 30 ottobre: sono state almeno 20 le scosse telluriche (di magnitudo non inferiore a 2) registrate dalla mezzanotte. Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), questa notte la scossa più forte è stata alle 4:49 con magnitudo 3.2 ed epicentro non lontano da Ussita (Macerata). Non si segnalano al momento nuovi crolli.


ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA