• Redazione

Trump caccia Mattis e nomina Shanahan dal primo gennaio

Macron, deplora la decisione della Casa Bianca sulla Siria


Donald Trump potrebbe accettare meno di 5 miliardi di dollari per la costruzione del muro con il Messico. Lo riporta la Cnn citando fonti dell'amministrazione, secondo le quali la Casa Bianca avrebbe chiesto 2,5 miliardi di dollari per la sicurezza del confine nell'ultima offerta presentata ai democratici per mettere fine allo shutdown.

Proseguono intanto le polemiche dopo la decisione di 'cacciare' il segretario alla Difesa Mattis da primo gennaio e nominare, al suo posto all'attuale vice Patrick Shanahan. 'Sono lieto di annunciare che il nostro talentuoso vice segretario alla Difesa, Patrick Shanahan, assumerà l'incarico di segretario alla Difesa facente funzioni a partire dell'1 gennaio 2019', ha twittato il presidente. Shanahan è attuale vice di Jim Mattis che il tycoon ha cacciato anticipandone l'uscita, per dimissioni, di due mesi. Intanto il presidente francese Emmanuel Macron stigmatizza la decisione di Trump di abbandonare la Siria: 'un alleato deve essere affidabile, deploro profondamente la decisione sulla Siria' degli Usa.

Trump sempre più isolato nel Natale dello shutdown - Isolato, arrabbiato ma fiducioso nelle sue capacità, in lotta fuori e dentro la Casa Bianca. E' un Natale all'insegna della 'solitudine' per Donald Trump, costretto a trascorre le feste alla Casa Bianca dallo shutdown. Una paralisi, quella del governo americano, che potrebbe prolungarsi fino agli inizi del 2019, dopo l'insediamento del nuovo Congresso. E che lascia intravedere altre giornate difficili: "E' una guerra ogni giorno" a dirla con le parole di Trump. Le ultime settimane si sono rivelate particolarmente dure per il tycoon fra la chiusura del governo, il susseguirsi di scandali, le dimissioni del capo del Pentagono Jim Mattis e il ritiro delle truppe dalla Siria. Neanche Wall Street, finora luce in fondo al tunnel, gli ha regalato di recente soddisfazione alimentando la sua rabbia contro tutto e tutti, anche contro il presidente della Fed Jerome Powell. "Rischia di trasformarmi in Hoover", ha confessato Trump ad alcuni dei suoi consiglieri riferendosi al presidente in carica durante la Grande Depressione.

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA