Trump mostri le sue tasse

NY/UN GIUDICE FEDERALE IMPONE LA CONSEGNA DI 8 ANNI DI DICHIARAZIONE FISCALE



NEW YORK. Donald Trump dovrà consegnare al procuratore di Manhattan otto anni delle sue dichiarazioni fiscali personali e aziendali. Lo stabilisce la sentenza di un giudice federale di New York secondo cui il presidente americano non può bloccare i commercialisti che negli anni hanno curato i suoi conti dal collaborare con la giustizia. La sentenza rigetta la tesi dei legali del tycoon secondo cui un presidente in carica è immune dall’essere perseguito penalmente, e da il via libera al procuratore di ordinare la consegna delle dichiarazioni. Atteso il ricorso in appello. Gli oppositori di Trump da tempo chiedono che il presidente, in linea con quanto fatto dai suoi predecessori, renda pubbliche le sue dichiarazioni dei redditi. La richiesta è poi stata avanzata anche dal procuratore distrettuale Cyrus Vance Jr., nell’ambito dell’indagine sui presunti pagamenti illeciti effettuati da Trump nei confronti di due donne, tra le quali la porno attrice Stormy Daniels. Nell’indagine di Vance è coinvolto anche Michael Cohen, ax avvocato di Trump, ora in carcere. Il presidente Usa ha negato di avere avuto una relazione con la Daniels e accusato Vance, che è un democratico, di condurre la sua inchiesta spinto da motivazioni politiche. Intanto Trump insiste: l’indagine

sull’impeachment “è una truffa”, ribadisce il presidente. “Non si può mettere in stato di accusa un presidente che fa il suo lavoro, le cui politiche hanno portato la disoccupazione ai minimi da 50 anni e che guida l’economia più forte del mondo”. Il capo di gabinetto ad interim della Casa Bianca, Mick Mulvaney, è convinto che il processo di impeachment si trasformerà in una enorme vittoria per il presidente Donald Trump. Lo ha affermato in diverse recenti conversazioni con i colleghi, secondo quanto riporta il sito Axios. Mulvaney pensa che il tycoon potrebbe conquistare addirittura 45 stati nelle elezioni del 2020. E le fonti che lo hanno sentito fare questa previsione hanno precisato che non stava scherzando o esagerando, ma che ritiene sinceramente che il processo avrà un effetto molto positivo per il Commander in Chief.

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA