Tutti presenti (o quasi)


Serie A/Riparte il campionato all’insegna di due grandi assenti, ma di molti recuperi


ROMA. La sosta per le nazionali è sempre un momento temuto per gli allenatori di club e per gli appassionati del Fantacalcio. In vista della ripresa del campionato fissata per sabato prossimo con Napoli- Roma alle 15, proviamo ad esaminare caso per caso la situazione delle venti di Serie A. Oltre agli infortuni di Arek Milik e Riccardo Montolivo, infatti, c’è di più. Perché la sosta, alle volte, può anche essere utile per smaltire gli acciacchi.Atalanta Sosta quanto mai benevola per Gasperini. Che, in questo lasso di tempo, ha recuperato completamente gli acciaccati Gomez, Spinazzola, Pinilla, Stendardo e Konko. Il francese potrebbe recuperare addirittura in tempo per affrontare la Fiorentina. Bologna Tegola pesante in casa rossoblù. Mattia Destro ha infatti riportato una lesione di primo grado al soleo della gamba destra e dovrà stare fuori due settimane. Se non altro, a fine mese potrebbe arrivare il via libera per il rientro in campo di Antonio Mirante. Cagliari Se per rivedere in campo Ionita, Joao Pedro e Farias passerà ancora del tempo, la buona notizia è il rientro di Marco Storari. L’ormai ex capitano rossoblù si è allenato regolarmente con i compagni nella giornata di martedì e non dovrebbe avere problemi a ritornare tra i pali contro l’Inter. Chievo Rolando Maran aveva pochi problemi e la sosta non ha peggiorato il quadro. Per il Milan, resta soltanto in dubbio la presenza di Cacciatore. Crotone Davide Nicola sorride per i recuperi di Claiton, tornato arruolabile dopo la botta alla testa rimediata con il Cagliari, e il rientro a pieno regime di Aleandro Rosi. A Sassuolo l’ex di turno sarà titolare. Empoli Martusciello non ritrova Laurini e Costa, ma spera di recuperare Marilungo e Croce per gli affaticamenti muscolari accusati la settimana scorsa. Fiorentina La sosta è stata propizia per Paulo Sousa che, alla ripresa contro l’Atalanta, ritroverà Gonzalo Rodriguez in buone condizioni fisiche. Genoa Il recupero di Leonardo Pavoletti prosegue di slancio e la sensazione è che il centravanti potrebbe essere convocato per il match con l’Empoli, anche se difficilmente verrà rischiato dal primo minuto. Una buona notizia che compensa l’infortunio rimediato da Gakpé con la nazionale. La lesione tra primo e secondo grado al bicipite femorale destro lo terrà fuori fino a novembre. Inter Tanti nazionali e un solo grande spavento per Frank de Boer. Quello relativo a Yuto Nagatomo, portato in ospedale in Giappone dopo uno scontro in allenamento. La commozione celebrale rimediata non è però grave e il terzino potrebbe rientrare tra i convocati per il match con il Cagliari. Juventus Una splendida notizia e due grandi incognite. Massimiliano Allegri ha ritrovato Claudio Marchisio, pronto a rientrare nella lista dei convocati per la sfida con l’Udi- nese. Ma la sosta per le nazionali che restituirà soltanto domani Dani Alves e Cuadrado, si è portata via Marko Pjaca. Gli accertamenti effettuati a Torino hanno chiarito che non ha riportato fratture o infrazioni al perone, ma la botta non è ancora stata smaltita del tutto. Giorgio Chiellini, infine, è in dubbio per via del trauma contusivo al polpaccio destro accusato nell’allenamento di venerdì con la Nazionale. Lazio Anche Inzaghi maledice la sosta delle Nazionali: Jordan Lukaku è tornato dagli impegni col Belgio con una distorsione alla caviglia che lo terrà ai box per almeno tre settimane. Indisponibili Biglia e Bastos, la buona notizia per il tecnico biancoceleste sono i ritorni di Basta e Marchetti che tor- neranno titolari contro il Bologna. Milan Perso Montolivo per 6 mesi, Montella mastica amaro anche per il problema rime- diato da Mati Fernandez rientrato dal Cile con una lesione al flessore della coscia destra che lo terrà ai margini per almeno due settimane. L’ex viola si va aggiungere ai lungodegenti Bertolacci, Zapata ed An- tonelli. Coperta a centrocampo dove ap- pare scontato l’impiego dal primo minuto di Locatelli. Napoli Perso Milik per almeno 4 mesi a seguito dell’infortunio al legamento del crociato anteriore del ginocchio sinistro, Sarri può consolarsi per il recupero di Chiriches e per il netto miglioramento delle condizioni di Raul Albiol, infortunatosi al bicipite fe- morale sinistro contro il Benfica in Cham- pions due settimane fa. Lo spagnolo, tor- nerà di certo nell’elenco dei convocati con- tro la Roma, anche se non è da escludere un ballottaggio con Maksimovic (che ap- pare comunque favorito). Palermo De Zerbi tira un sospiro di sollievo: Ne- storovski e Posevac, toccati duro in Na- zionale, recupereranno dai rispettivi problemi fisici e saranno regolarmente in cam- po dal 1’ contro il Torino. La sosta ha per- messo all’e tecnico del Foggia di recupe- rare anche Quaison, Bentivegna e Rajko- vic, quet’ultimo si gioca con Cionek una maglia in difesa. Pescara Gyomber, Manaj (out per una distorsione alla caviglia) e Pepe sono i sicuri assenti di Oddo che spera di lanciare dal 1’ Bahebe- ck, ieri costretto a saltare l’allenamento per un virus intestinale. Squalificato Zampa- no, che sarà sostituito da Crescenzi, al cen- tro della difesa dovrebbe agire Campagna- ro che si è allenato a singhiozzo per tutta la sosta a causa di dolori muscolari. Roma Mentre per rivedere Vermaelen, Mario Rui bisognerà attendere ancora svariati mesi e Rudiger potrebbe tornare già a fine mese a sedersi in panchina, la buona notizia per Luciano Spalletti riguarda il recupero di Nainggolan. Rimasto a lavorare a Trigoria, il belga ha praticamente smaltito la con- trattura muscolare che lo aveva costretto a partire dalla panchina contro l’Inter e dovrebbe tornare tra i titolari sabato al San Paolo contro il Napoli. Sampdoria Improbabile il recupero di Pavlovic e Car- bonero, Giampaolo tira un sospiro di sol- lievo poiché Barreto ha recuperato dal pro- blema alla caviglia che lo assilla dalla scor- sa settimana. Ieri il capitano blucerchiato ha svolto l’intero allenamento mattutino con la squadra e sarà regolarmente in cam- po all’Adriatico. Sassuolo Sosta benevola per il Sassuolo che ritrova a pieno Sensi, Matri, Cannavaro e Antei: questi ultimi due si giocano la maglia di centrale difensivo al fianco di Acerbi. An- cora indisponibili Berardi (recuperabile forse la sfida con la Roma fra due settima- ne), Gazzola, Duncan e Missiroli: l’ultima tegola riguarda Pellegrini infortunatosi al collaterale mediale con la Nazionale U21, che oggi svolgerà gli esami del caso. Cer- tamente non recupererà per domenica. Torino Sosta benevola per Mihajlovic che ha re- cuperato De Silvestri, Ajeti e ha potuto valutare i miglioramenti di Ljajic, destinato a partire titolare al Barbera dopo la lesione alla coscia sinistra che lo ha costretto ai box per oltre un mese. Unici infortunati: Avelar, Molinaro ed Obi. Udinese Diverse assenze per Delneri che oltre a Widmer, Lodi ed Ewandro ha perso nell’allenamento di ieri il greco Kone, infortunatosi alla spalla in uno scontro di gioco. L’ex bolognese, molto dolorante, rischia uno stop di 20-30 giorni. Il problema di Kone potrebbe convincere il neotecnico a proporre un 4-3-3 con Kums (al rientro come Herteaux), Badu e Fofana in mediana e Thereau, Zapata e De Paul in avanti.


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA