• Redazione

tutto ruota attorno ad higuain

MERCATO/LE DECISIONE DELL’ARGENTINO HA UN EFFETTO SUI PRINCIPALI ATTACCANTI


ROMA. La storia tra il Milan e Gonzalo Higuain potrebbe finire presto. La decisione dell’attaccante argentino sembra ormai presa, dopo appena sei mesi la sua avventura in rossonero pare essere arrivata ai titoli di coda. E’ per questo motivo che il Milan sta pensando di cautelarsi, valutando altri profili che possano fare al caso di Gattuso qualora davvero il Pipita dovesse andare via. Innanzitutto il club rossonero si sta guardando intorno alla ricerca di un grande attaccante a disposizione, poi sta cercando di capire a quali condizioni eventualmente questo potrebbe arrivare. Serve un giocatore che garantisca tanti gol per raggiungere l’obiettivo quarto posto. La principale pretendente di Higuain è il Chelsea di Sarri: per questo, per il Milan, una strada è la possibilità di uno scambio con Alvaro Morata, il quale però ha anche altre opportunità soprattutto in Spagna (Siviglia e Atletico Madrid si sono interessate a lui). Una strada alternativa, invece, è quella che porterebbe ad un altro profilo importante: Krzysztof Piatek Incontri col Genoa: per convincere Preziosi servono 40 milioni L’obiettivo è concreto, tanto che ci sono già stati degli incontri preliminari tra il Milan e il Genoa. Ma sono tanti i fattori da considerare. Innanzitutto, il presidente rossoblù Preziosi ha sempre detto che non intende cedere l’attaccante polacco a gennaio, in più resta da capire che tipo di valutazione può avere un giocatore che, seppure abbia avuto un rendimento altissimo, ha fatto appena sei mesi in Serie A. La valutazione che si immagina possa fare il Genoa per Piatek, vicecapocannoniere del campiona- to alle spalle di Cristiano Ronaldo, è molto alta, circa 40 milioni di euro. Il Milan sta valutando se fare ed eventualmente che tipo di offerta inoltrare per provare a convincere Preziosi, considerando an- che che il giocatore ha un ingaggioinferiorerispetto a quello di Higuain e che le cifre del riscatto del Pipita potrebbero essere compatibili con quanto chiede il Genoa. Ma resta anche da chiedersi se Preziosi manterrà la parola e non cederà Piatek a gennaio oppure no. In caso di cessione del polacco, si innescherebbe una sorta di meccanismo a cascata e anche il Genoa dovrebbe valutare chi prendere come sostituto. Nell’operazione che riguarda Higuain e il suo eventuale trasferimento dal Milan al Chelsea, non è banale la posizione della Juventus, che detiene il cartellino dell’attaccante: con il Pipita al Milan, il club del presidente Agnelli sa che i rossoneri - soprattutto se dovessero arrivare quarti - avrebbero un obbligo quasi morale di riscattare il giocatore, conside- rando la grande spesa effettuata per prenderlo. Il Chelsea, invece, ha chiesto di prendere l’argentino solamente in prestito e non offrirebbe le stesse garanzie di riscatto del Milan. Una condizione, quest’ultima, che la Juventus in questo momento non accetterebbeechepotrebbe spingere i bianconeri a non avere alcun interesse a cedere il giocatore in prestito agli inglesi.

IL MERCATO - Uno scatto deciso a bruciare la concorrenza, la Fiorentina è a un passo dall’aggiudicarsi uno dei talenti che maggiormente si è messo in mostra in questa prima parte di stagione. La società viola infatti è in chiusura per Hamed Junior Traorè, centrocampista classe 2000 di proprietà dell’Empoli: affare da 12 milioni di euro, con il giovane talento che resterà in prestito alla squadra allenata da Iachini fino al termine della stagione, per poi trasferirsi a Firenze a partire dal prossimo giugno. Una vecchia idea tornata prepotentemente di moda, il Napoli torna a lavorare in maniera seria e concreta per provare a regalare a Carlo Ancelotti Stanislav Lobotka, centrocampista slovacco classe 1994 di proprietà del Celta Vigo. La società azzurra ha riavviato i contatti per il calciatore, già segui- to con attenzione la scorsa estate: presentata un’offertada2milionidieuroperil prestito e 18 per il diritto di riscatto.

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA