Un giorno davvero speciale



NAZIONALE/LA SQUADRA DELL’ADS AMATRICE IN VISITA AL RADUNO DEGLI AZZURRI

FIRENZE. ''Essere qui è il giusto premio ad un'annata di grandi sacrifici e ringrazio la Federazione e il ct Ventura. Ora aspettiamo che la Nazionale venga ad allenarsi con noi quando riavremo il nostro campo da gioco''. Così Romeo Bucci, il tecnico della squadra di Amatrice che è stata ospite ieri a Coverciano all'interno delle iniziative della Federazione a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto nell'agosto scorso. I giocatori dell'Asd Amatrice sono arrivati in mattinata a Coverciano dove hanno visitato il Museo del calcio, i campi e le stretture del centro tecnico poi hanno pranzato al suo interno prima di assistere nel pomeriggio all'allenamento della Nazionale. Prima dell'inizio c'è stata una foto di gruppo seguita dallo scambio di maglie tra il capitano azzurro Daniele De Rossi e quello della formazione laziale appena promossa in II Categoria Remo Berardi. ''E' stata una forte emozione - ha detto quest'ultimo - specie per me che sono tifoso da sempre della Roma, di Totti e di De Rossi. Ma sono rimasto colpito anche dalla bellezza dei campi da gioco, figurarsi che ad Amatrice non ne abbiamo più''. Per questo la squadra è stata costretta a spostarsi a Borbone facendo ogni volta una media di 200 chilometri come ha raccontato il tecnico Bucci: ''I sacrifici fatti sono stati tanti ma siamo stati ripagati dai risultati sportivi e da questa giornata bellissima insieme al ct Ventura e ai campioni azzurri''. I quali, nel frattempo, hanno cominciato a lavorare per l'amichevole di mercoledì prossimo a Nizza. ''Battere l'Uruguay ci permetterebbe di entrare nella top ten della classifica Fifa ed essere testa serie in un eventuale spareggio per i mondiali qualora con la Spagna non ci andasse bene'', è la parola d'ordine di Ventura. Che ha guidato il primo giorno di allenamenti a Coverciano. Gian Piero Ventura è più che proiettato sull'amichevole in programma a Nizza il 7 giugno, test importante non solo per scalare ulteriori posizioni ma anche per prepararsi alla successiva sfida con il Liechtenstein, l'11 a Udine, valida per le qualificazioni mondiali. Dopo una serie di test fisico-atletici effettuati venerdì e ieri mattina, nel pomeriggio la Nazionale ha svolto il primo allenamento di questo raduno con corsa, esercizi e qualche esercitazione tecnico/tattica: tutti presenti tranne El Shaarawy che ha usufruito di un permesso per partecipare alle nozze del fratello Manuel, di cui è testimone. Alle 20,45 Ventura e il gruppo si sono radunati in Aula Magna per seguire la finale di Champions League tra Juve e Real Ma- drid. ''Vedere cinqueAzzurri in campo a Cardiff conferma che le prospettive del calcio italiano sono più rosee di quanto possiamo immaginare. Li aspetto con il sorriso'', è l'augurio del ct.


ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA