Una nuova grana per Conte

INTER/SI FERMA ANCHE SENSI: L’EX SASSUOLO FUORI ANCHE PER LA CHAMPIONS



MILANO. Nuova grana per Antonio Conte. Il tecnico dell'Inter dovrà infatti fare a meno di Stefano Sensi per le prossime gare. Dopo l'elongazione dell'adduttore durante Inter -Juventus, il centrocampista era in fase di recupero ma si è fermato nell'allenamento di gio- vedì per un problema muscolare. Sensi si è sottoposto a risonanza magnetica di controllo e gli esami hanno evidenziato un risentimento del muscolo psoas. Le sue condizioni saranno rivalutare nei prossimi giorni. Niente sfida da ex a Sassuolo per Sensi, quindi, così come non sarà presente nella gara di mercoledì contro il Borussia Dortmund, fondamentale in chiave ottavi: potrebbe tornare contro Parma (sabato 26) o Brescia (martedì 29). Un infortunio che si va ad aggiungere alle assenze di Sanchez e D'Ambrosio. Tutt'altro che un buon segnale per Conte, considerando anche il peso di Sensi per quest'Inter: uscito lui, contro la Juventus si è praticamente spenta la luce in mediana. Servirà uno sforzo extra da parte di Barella e Brozovic, mentre saranno Gagliardini e Vecino a giocarsi il terzo posto di- sponibile a centrocampo già dalla gara di domenica con il Sassuolo. Quella al Mapei Stadium sarà una sfida particolare per Matteo Politano anche lui un ex neroverde: "Sarà una partita speciale, ho vissuto lì tre anni bellissimi. Mi hanno lanciato, ho esordito in Europa. Abbiamo vissuto bellissime emozioni, li ringrazierò sempre", le parole dell'attaccante nerazzurro. Politano sarà chiamato a non far rimpiangere troppo l'assenza di Sanchez nei prossimi mesi, insieme anche al giovane Esposito: "Dispiace per l'infortunio di Alexis, quando perdi un compagno importante per mesi, anche a livello numerico, può pesare. Ma abbiamo ragazzi della Primavera bravi, siamo tranquilli. Devo pen- sare sempre a giocarmi il posto e a far bene". Con il Sassuolo l'obiettivo è ripartire, dopo le due sconfitte consecutive contro Barcellona e Juventus: "La stagione per noi è iniziata bene, all'inizio ci siamo dovuti ambientare al nuovo allenatore e al nuovo sistema ma i risultati sono dalla nostra parte, dobbiamo continuare su questa strada. Il mio ruolo? Parto meno dall'inizio, devo essere bravo a farmi trovare pronto quando il mister mi chiama. Con Conte ho un bel rapporto, è diretto e ti dice le cose come stanno", ha concluso Politano.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA