Verstappen, l’olandese volante Sabato 14 novembre 2020

F1/IL PILOTA DELLA RED BULL DOMINA LA PRIMA GIORNATA DI PROVE IN TURCHIA. BRILLA LA FERRARI DI LECLERC



ROMA. All'insegna della Red Bull di Max Verstappen la prima giornata di prove libere del gran premio di Turchia di F1. Il pilota olandese ha fatto meglio di tutti nelle fp1 e le fp2, si è mostrato in ottima forma e a suo agio sulla difficile pista di Istanbul. Ma la vera novità della giornata è l'ottima e forse inattesa prestazione di Charles Leclerc con la Ferrari, che in entrambe le sessioni ha a lungo occupato la posizione di pilota più veloce, e ha lanciato la sua rossa sempre all'attacco con orgoglio e generosità. Giornata in chiaroscuro invece per le due Mercedes, che in mattinata hanno sofferto moltissimo, ma nel pomeriggio si sono rifatte sotto, fino a piazzare il terzo e quarto miglior tempo, rispettivamente con Valtteri Bottas e Lewis Hamilton. Il britannico delle frecce d'argento, che domenica potrebbe festeggiare il titolo iridato, è stato molto indispettito dalle condizioni del circuito: la pista, appena rifatta, è stata infatti lavata nella mattinata, ma non si è asciugata in tempo per l'inizio delle libere, così a causa della bassa temperatura si è creata una specie di patina che ha ridotto l'aderenza degli pneumatici e ha molto infastidito i piloti. Rispetto alle condizioni del mattino la pista è migliorata nel pomeriggio, ma è rimasta scivolosa e costretto le scuderie a provare senza una strategia precisa. In ogni caso, l'olandese della Red Bull in gran giornata, dopo aver dominato le libere del mattino, nelle fp2 ha fermato il cronometro sul tempo di 1:28.330, staccando il monegasco della Ferrari di 401 millesimi, mentre i due uomini Mercedes hanno accusato un ritardo rispettivamente di 575 e 850 millesimi. Se Leclerc ha fatto ruggire la Ferrari, buona premessa in vista delle qualifiche di oggi, non benissimo è andata invece a Sebastian Vettel: il tedesco di Maranello ha occupato sì l'ottava piazza, ma il suo tempo migliore è stato molto lontano, oltre un secondo e mezzo, da quello della Red Bull. Quest'ultima ha piazzato in quinta posizione Alexander Albon, a coronamento di una ottima giornata e di un evidente feeling con il circuito turco. Nella top ten delle seconde libere anche Daniil KVvyat, sesto con la sua AlphaTauri, davanti al compagno di scuderia Pierre Gasly; al nono posto Lance Stroll (Racing Point), al decimo Lando Norris (McLaren). L'unico pilota italiano in pista Antonio Giovinazzi, al volante dell'Alfa Romeo, ha fatto il 13mo tempo, tre posizioni più in basso l'altro pilota Alfa Kimi Raikkonen. Oggi la terza sessione di prove libere, poi la parola passerà alle qualifiche nel pomeriggio.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ITALIAN LANGUAGE DAILY NEWSPAPER

PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE OGGI

Tutti i diritti riservati @ GRUPPO EDITORIALE OGGI e A SOAKING MEDIA